di Elisa Erriu 25 Settembre 2020
Birra una mamma la fa bere alla figlia di 6 anni massacrata sui social

Non è chiaro cosa si aspettasse di ottenere, ma la mamma che ha postato le foto nel mentre dà da bere la birra alla figlia di 6 mesi, una cosa certamente l’ha ricevuta: la furia sui social.

Una mamma americana ha postato su Reddit la foto della figlia di appena 6 mesi, mentre beve da un boccale di birra e commenta: «La piccola ama bere birra dalla mamma». E non sembra uno scherzo. Sul web è subito scoppiata la polemica, anche perché in effetti c’è davvero poco da scherzare. Come riportano numerose ricerche scientifiche infatti, l’alcool nei bambini è altamente dannoso, perché può addirittura colpire in modo irreversibile il sistema nervoso centrale, inducendo al coma etilico.

bambina beve birra
Questa è la foto autentica della mamma americana che ha dato la birra alla figlia di 6 mesi

Nei bambini, inoltre, la maggior parte degli organi è ancora in piena fase di sviluppo. Nel caso un bambino ingerisse alcool, oltre ai danni al cervello, quest’ultimo potrebbe colpire in modo grave il fegato, compromettendo le funzioni epatiche.

Sotto la foto moltissimi hanno rimproverato l’operato della donna, sostenendo appunto che stesse mettendo in pericolo la salute della bimba. Molti hanno anche chiesto l’intervento della polizia, specificando che venisse sporta una denuncia formale per maltrattamenti di minore nei confronti della donna.

Tuttavia non si tratta del primo caso sui social dove, purtroppo, cresce il numero dei genitori che immortalano i figli mentre bevono alcolici. Da qualche anno è diventata virale sui social la “moda” di far bere alcolici ai propri figli, specialmente in America. Una moda che però molti hanno condannato a livello mediatico, anche se è proprio a livello medico che viene da sempre sconsigliato altamente. Non solo, infatti, l’alcol è estremamente nocivo per i bambini piccoli, ma è stato dimostrato che i bambini che sono stati introdotti all’alcool da piccoli, rischiano maggiormente di sviluppare problemi legati all’alcool in età adulta.

 

[ Fonte: Il Mattino ]