di Elisa Erriu 19 Dicembre 2020
san-marino-capodanno-cenoni-annullati

A San Marino ci hanno ripensato: niente cenoni come era stato annunciato, il Capodanno anche da loro si festeggerà come nel resto dell’Italia. Forse.

Non è passato molto tempo dalla notizia che a San Marino si potesse festeggiare il Capodanno “come una volta”, coi cenoni nei ristoranti aperti fino all’una. Invece mettete via lo spumante: il Governo ci ha ripensato.

In effetti la notizia del via libera per il Capodanno aveva scatenato non poche polemiche e proteste nella Repubblica del Titano. Anche diversi medici ed esperti italiani hanno detto la propria a proposito di questa scelta, come la critica sollevata dal virologo Roberto Burioni che si è “complimentato” (in modo ironico, ovviamente) col Governo sammarinese, sostenendo sulla propria pagina Facebok: “Quando si ha un primato mondiale (quello dei morti per Covid-19 in rapporto alla popolazione) mi pare giusto impegnarsi per difenderlo a tutti i costi”.

Quando si ha un primato mondiale (quello dei morti per COVID-19 in rapporto alla popolazione) mi pare giusto impegnarsi…

Posted by Medical Facts di Roberto Burioni on Thursday, December 17, 2020

 

Di fronte a una polemica simile, lo stesso Governo sammarinese ha deciso di fare dietro front e realizzare una nuova stretta anche a San Marino.

Così in arrivo anche per San Marino una serie di restrizioni anti-Covid analoghe a quelle che vivremmo nel resto dell’Italia: il Governo ha anticipato alle categorie economiche che pubblicherà un decreto per la prossima settimana, mentre già ipotizza un lockdown per il 24, 25, 26 e 31 dicembre e poi 1, 2, 3 gennaio 2021.

[ Fonte: ANSA ]

1