di Elisa Erriu 27 Aprile 2021
carlo-cracco-naviglio-bistrot

Si chiama “Carlo al Naviglio” ed è il nuovo bistrot di Carlo Cracco: è situato all’interno di un hotel sul Naviglio Grande e tra le proposte del locale, lo chef stellato punterà molto sulla cucina liquida.

È la scommessa di chef Cracco: il bistrot “Carlo al Naviglio” si trova nell’hotel Excel Naviglio Milano, quattro stelle all’interno di una villa del XVII secolo, in via Lodovico il Moro 117, lungo il Naviglio Grande.

In un periodo di riaperture per i ristoranti che hanno gli spazi esterni, lo chef ha visto lungo, dato che il locale offre un ampio giardino e un suggestivo dehor esterno. Il progetto, nato dalla collaborazione tra l’imprenditore veneziano Dino Scaggiante e chef Cracco, è stato curato nei minimi dettagli, dal design teatrale del locale sino al menu.

Oltre a una rielaborazione moderna dei piatti della tradizione italiana, “Carlo al Naviglio” include un’innovativa area dedicata alla cucina liquida: all’ingresso del bistrot infatti si trova un cocktail bar, pronto a servire ai clienti una selezione di drink dall’aperitivo al dopocena. L’idea dello chef è di poter abbinare i suoi piatti a un’inedita drinklist, nata dalle tecniche di cottura più all’avanguardia dell’alta cucina.

[ Fonte: il Giorno ]