di Elisa Erriu 19 Ottobre 2020
Cena stellata ruota panoramica Budapest

A Budapest, il ristorante Costes, ha organizzato una cena stellata: un evento gastronomico sulla ruota panoramica Budapest Eye per arginare il problema del distanziamento sociale.

Era stato colpito, come molti, da un crollo del fatturato per via della clientela, formata per la maggior parte dai turisti stranieri, ma ha deciso di “far girare la ruota” della fortuna dalla sua parte. Stiamo parlando del ristorante ungherese Costes, una stella Michelin, che ha inventato una soluzione efficente per offrire ai suoi clienti un ambiente a prova di Coronavirus.

Cena stellata su ruota panoramica Budapest

Infatti ha organizzato una cena sulla ruota panoramica Budapest Eye: i biglietti per questa esperienza culinaria costano fino a 48.000 fiorini ciascuno ($ 154,40) e offre un pasto di quattro portate.

Il proprietario di Costes, Karoly Gerendai, ha dichiarato che: “Ora è particolarmente importante che le persone possano essere separate dagli altri ospiti per essere al sicuro” , ha affermato Gerendai, “e nella disperata ricerca di trovare nuove soluzioni per i nostri affari, abbiamo pensato che la ruota panoramica fosse l’ideale, grazie alle sue cabine separate“.

Csillagos vacsora a csillagok között… Ha valaki esetleg még nem hallott volna a Costes Downtown egyedülálló…

Gepostet von Costes Downtown am Dienstag, 13. Oktober 2020

A partire da domenica, l’Ungheria aveva segnalato 46.290 casi di Covid-19. Per questo Gerendai ha sostenuto che i posti siando andati a ruba in pochi giorni, poiché i clienti più facoltosi della città non stavano aspettando altro che proprio una fuga dai vincoli delle restrizioni del Covid-19.

Volevamo uscire un po ‘e goderci di nuovo un’esperienza perché abbiamo vissuto abbastanza dentro le mura di casa“, ha detto Szabolcs Balazs, che ha provato l’esperienza sulla ruota panoramica con sua moglie e i due figli. “Andavamo spesso nei ristoranti; siamo stati da due stelle Michelin, ma a causa del Covid-19 abbiamo smesso di andarci. Quindi questa è l’unica possibilità per noi ora di uscire tranquilli, perché qui siamo davvero separati“.

Gerendai ha per il momento in programma di ripetere l’evento in primavera, quando il clima sarà più caldo per una cena in una cabina panoramica. Anche se le fresche notti di Ottobre non sono state un deterrente per i clienti di sabato.

[ Fonte: The Chronicle Herald ]