di Veronica Godano 27 Febbraio 2020
mensa

Gare di solidarietà in tempi di Coronavirus, dove le scorte alimentari delle mense scolastiche sono state donate ai più bisognosi. Il Comune di Cesena ha evitato così lo spreco di alimenti intervenendo a favore delle famiglie più povere.

Come spiega il sindaco Enzo Lattuca, “non è stato possibile gestire le scorte alimentari e quindi nelle dispense e nei frigoriferi delle cucine delle scuole sono al momento presenti prodotti deperibili come carni e formaggi”. Per questo motivo è nata un’iniziativa per donarli alla Caritas di Cesena e agli alloggi sociali gestiti da Asp Cesena Valle Savio.

Il primo cittadino ringrazia dunque “tutti i dipendenti che hanno dato la propria disponibilita’ a svolgere queste operazioni anche con i loro mezzi personali. Tutti i cittadini hanno dimostrato un grande spirito di collaborazione. Se la situazione è sotto controllo, è merito di tutti”.

L’Antoniano di Bologna, invece, negli ultimi giorni, grazie alla disponibilità dei volontari, ha distribuito oltre 200 sacchetti alimentari. “La nostra mensa francescana – spiega il direttore dell’Antoniano, Giampaolo Cavalli – per ragioni precauzionali resterà chiusa fino al primo marzo, ma non lasceremo sole neanche per un attimo le persone che hanno bisogno di noi: i nostri volontari distribuiranno agli ospiti della mensa dei sacchetti alimentari d’asporto per tutta la settimana”.

Fonte: Repubblica Bologna