di Elisa Erriu 28 Marzo 2021
ciampino-bar-caffè-auto

Avevano trovato la soluzione a tanti problemi ancora negli anni ’50, quando avevano inventato i “drive-in”: ora a Ciampino un barista ha pensato di proporre la variante “bar” per poter lavorare in sicurezza, consegnando così direttamente il caffè in auto ai clienti.

Massimiliano Villa e Simonetta Canulli, 47 e 46 anni, sono i gestori del bar Non è Karyno Caffè di Ciampino. Sono loro ad aver avuto l’idea del “bar-drive in”. I baristi hanno deciso di re-inventarsi per cercare di far fronte alla crisi economica causata dalle restrizioni anti-Covid, che come ormai sappiamo bene, ha colpito duramente il settore della ristorazione.

Come dice il nome, l’idea del “bar-drive in” è molto semplice: i baristi consegnano i loro caffè direttamente nelle auto dei loro clienti.

Può sembrare un’idea banale, ma è una soluzione in realtà che risolve alcuni problemi di un bar che vive in zona rossa, durante la difficile “era Covid”. La consegna di cibo, caffè e bevande in macchina si può fare e rispetta tutte le normative relative alla sicurezza. Evita assembramenti di fronte ai locali e aiuta a far cassa, anche se sicuramente non basta nemmeno così.

Eppure l’iniziativa “copiata” ai fast food, sta avendo un discreto successo tra i clienti: in molti, anche soltanto per solidarietà, approfittano di questa soluzione per fare colazione.

[ Fonte: La Repubblica ]

 

1