di Veronica Godano 17 Marzo 2020
agriturismo

Gli agriturismi del circuito Campagna Amica aprono le porte e si mettono a disposizione per accogliere le persone guarite dal Coronavirus in Lombardia e dimesse dagli ospedali, ma che necessitano ancora di alcuni giorni in isolamento a scopo precauzionale. Lo annuncia la Coldiretti nel sottolineare che in Lombardia sono quasi 200 i posti disponibili, in risposta all’appello delle istituzioni regionali.

“Al momento – spiega la Coldiretti – hanno dato la loro disponibilità una decina di agriturismi tra le province di Bergamo, Brescia, Milano, Mantova, Pavia e Sondrio con sistemazioni che prevedono in alcuni casi appartamenti con cucina mentre per altri gli imprenditori agricoli sono disponibili a riattivare anche il servizio di ristorazione. In ognuna di queste strutture ci sono diverse camere a disposizione dotate di servizi igienici privati, in un ambiente tranquillo e immerso nella campagna”.

“Si tratta di una iniziativa che – conclude Coldiretti – conferma l’impegno degli agricoltori in questo difficile momento di emergenza dove 750mila aziende agricole sono impegnate al lavoro per garantire continuità delle forniture alimentari alla popolazione nonostante le evidenti difficoltà”.

L’organizzazione sta portando avanti anche in tutta Italia una campagna che prevede la mobilitazione di trattori per sanificare strade e piazze con la distribuzione di acqua disinfettante grazie all’uso di irroratori, nebulizzatori e atomizzatori.