di Veronica Godano 13 Dicembre 2019
formaggi

L’obiettivo del nuovo Atlante Qualivita 2020, edito da Treccani, è quello di fondere cultura e coltura attraverso l’esegesi dei marchi Dop, Igp e Stg, rispettivamente: denominazione di origine protetta; indicazione geografica protetta; specialità tradizionale garantita. Il volume, pubblicato per la prima volta dall’Istituto della Enciclopedia Italiana, contiene 860 schede prodotto, suddivise in 3 sezioni: prodotti agroalimentari (299 schede), prodotti vitivinicoli (526 schede) e bevande spiritose (35 schede realizzate in collaborazione con Assodistil), che descrivono le eccellenze gastronomiche italiane.

Il ministro delle Politiche agricole, Teresa Bellanova, è intervenuto alla presentazione a Roma del volume sottolineando come sia fondamentale comunicare il valore dei prodotti. “Noi esportiamo 42 miliardi, ma subiamo un ‘furto’ di 100 miliardi. Se io mettessi un baffo su un marchio noto mi arresterebbero. Ho chiesto ai colleghi del Governo di supportare e realizzare una campagna di comunicazione sui mercati, a partire dagli Stati Uniti. Inoltre, è necessario fare squadra. In questo Paese si litiga troppo”, ha detto Bellanova.

Treccani ha scelto di impegnarsi accanto a Fondazione Qualivita perché avverte la necessità di promuovere in forma autorevole l’immagine dell’Italia produttiva nel mondo, collocando le varietà enogastronomiche del nostro Paese accanto agli altri elementi costitutivi del patrimonio culturale nazionale”.

Fonte: Ansa

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento