di Veronica Godano 5 Giugno 2020

Cinque milioni di euro per favorire il rinnovo generazionale delle imprese agricole regionali. A tanto ammonta la cifra che la Regione Emilia-Romagna, sollecitata da Coldiretti nell’ambito della Consulta Agricola, ha stanziato con la delibera di Giunta pochi giorni fa.

“Un aiuto concreto ai tanti giovani che, anche nella nostra provincia – dichiara Michele Graziani, delegato di Giovani Impresa Ravenna, il movimento degli agricoltori under 35 dell’organizzazione – intendono investire in agricoltura mettendoci sudore e passione al fine di costruirsi un futuro e garantire al tempo stesso un futuro al settore primario, centrale nell’economia della nostra provincia e del nostro Paese.

Coldiretti ha sostenuto la necessità di recuperare le risorse ‘libere’ del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 dell’Emilia-Romagna che ora, grazie alla disponibilità della Regione, andranno a finanziare la graduatoria creatasi a seguito della chiusura del bando 2019, accogliendo tutte le domande presentate dai giovani agricoltori.

“Siamo grati al presidente Bonaccini e all’assessore Mammi – afferma il presidente di Coldiretti Ravenna Nicola Dalmonte -. Con questo provvedimento hanno recepito la necessità di portare nuova linfa al settore dimostrando quanto la Regione, agevolando concretamente l’ingresso dei giovani in agricoltura, creda, al pari di Coldiretti, nell’importanza del rinnovo generazionale delle imprese agricole”.

[Fonte: Ravenna Today]