di Veronica Godano 23 Giugno 2020

E’ bastato un odore nauseabondo proveniente da un pacco sospetto in un ufficio postale in Germania per far evacuare l’edificio. Dalla scatola, invece, è fuoriuscito il durian, il frutto in voga nel Sud Est asiatico, considerato il più maleodorante del mondo.

Le forze dell’ordine si sono riversate nell’ufficio postale di Schweinfurt, cittadina nel distretto della Bassa Franconia, sabato 20 giugno temendo che l’involucro stesse rilasciando una sostanza nociva. Dodici impiegati sono stati soccorsi per la nausea, di cui 6 sono stati trasportati in ospedale a titolo precauzionale, secondo quanto riferito dall’emittente tedesca Bayrischer Rundfunk. Almeno una sessantina le persone evacuate. La polizia ha portato il pacco all’esterno e in quel momento, con grande stupore, ha scoperto la presenza di 4 frutti di durian tailandesi, conosciuto anche come “il frutto del vomito”. Erano stati inviati a un residente di 50 anni da un suo amico di Norimberga.

L’odore del durian è così forte che il frutto è proibito in molti hotel e sui mezzi pubblici in Asia. L’anno scorso ha addirittura scatenato il panico in una biblioteca dell’Università di Canberra, dopo essere stato scambiato per un’esalazione di gas. Tale alimento è apprezzato per il gusto simile a quello di una “cheescake con un pizzico di mandorle”. Nel 2018 la Tailandia ha prodotto 600mila tonnellate di durian, di cui buona parte da esportare.

[Fonte: Fanpage]