di Veronica Godano 19 Ottobre 2019
ramsey-padre-oscar

Gordon Ramsay va pazzo per le auto. Lo dimostra l’investimento fatto di 1,8 milioni di euro per acquistare la nuova Ferrari Monza Sp2, ultimo gioiellino dello chef e a cui ha riservato un posto in garage accanto ad altre due “rosse” di lusso: La Ferrari e La Ferrari Aperta.

La scelta dell’imprenditore scozzese è ricaduta su una colorazione nera con una striscia rossa orizzontale sul cofano. I cerchi sono a 5 razze a forma di elica e hanno una finitura a canna di fucile. Le nuove Ferrari Monza SP2 e la monoposto SP1 (499 il totale di unità prodotte per SP1 e SP”) hanno in comune telaio e meccanica con la Ferrari 812 Superfast, ma con uno stile completamente diverso e che si ispira alle Ferrari degli anni ’60. Per i tempi di accelerazione, Maranello fa sapere che per lo 0-100 km/h si impiegano 2,9 secondi e che la velocità massima supera i 300 km/h.

La Monza SP2 non ha né tetto né parabrezza e, in effetti, non è il veicolo adatto per guidare in caso di pioggia. Ma Ferrari ha ideato una soluzione chiamata Virtual Wind Shield che devia il flusso d’aria dagli occupanti quanto l’auto si muove. Anche se questa tecnologia non eviterà che qualche goccia bagni i guidatori. Pensando alla personalità di Ramsay, chissà se deciderà di portarsi a questo punto un ombrello.

Fonte: Motor1.com