di Veronica Godano 20 Gennaio 2020
Gordon Ramsay: il figlio “rifiuta” il lusso del papà chef per unirsi ai Marines

Addio alla vita super stellata in famiglia, alle macchine in garage e a tutto quello che lo chef Gordon Ramsay possiede. Non fa per Jack Ramsay la vita di “figlio di papà” che ha rifiutato i lussi del cognome che porta per unirsi ai Royal Marines a soli 18 mila dollari all’anno.

Il giovane ha iniziato il programma di allenamento di 32 settimane alla fine del 2019. Dalle foto di famiglia postate sui social si nota la testa rasata in virtù della nuova vita. Da fonti si apprende che “è in forma ed è ben voluto sul campo”. Gli stessi compagni si lascerebbero andare a delle battute bonarie su chi dovrebbe suddividere le porzioni di cibo a tavola.

Il ventunenne, nel documentario di Channel 4, Born Famous, ha dichiarato: “Sono cresciuto in una bolla. Non ho mai dovuto combattere o fare nulla per me stesso”. Gordon, invece, da parte sua continua il suo lavoro con la prossima trasmissione sulla BBC che metterà insieme dodici potenziali imprenditori della ristorazione. In merito al prossimo show fa sapere: “Non vedo l’ora di cercare in tutto il Paese i migliori talenti imprenditoriali della Gran Bretagna”.

Ramsey e sua moglie Tania hanno accolto il quinto figlio ad aprile, Oscar. Hanno anche tre figlie.

Fonte: The Mirror