Jon Bon Jovi fa il lavapiatti nel suo ristorante, ora delivery per i poveri

Jon Bon Jovi ha deciso di fare il lavapiatti nei suoi ristoranti da sempre a favore dei poveri e ora impegnati in un’attività di delivery verso i più bisognosi.

Jon Bon Jovi ha deciso di fare il lavapiatti nel suo ristorante per sollevare i dipendenti dal lungo lavoro di questi giorni. Da sempre i suoi locali, JBJ Soul Kitchen e Tom’s River nello stato del New Jersey, sono dedicati ai senza tetto e ai poveri. Ora le cucine sono chiuse, ma l’attività va avanti con il delivery.

Generalmente non viene fatto pagare un conto, ma viene chiesto di fare una donazione per coprire il proprio pasto insieme a quello di qualcun altro. A coloro che non possono permettersi di mangiare, invece, è offerto un pasto in cambio del volontariato sul posto.

Il cantante ha, così, commentato: “Se non puoi fare quello che di solito fai, fai quello che puoi!”. Ora, a causa della domanda, il menù sarà limitato. Su Instagram appaiono le foto del team e del frontman a lavoro.

In questi giorni, ahimè, il Coronavirus si sta diffondendo sempre di più, anche negli Stati Uniti e, quindi, anche il Governo americano ha dovuto adottare delle misure di contenimento per evitare assembramenti. Trump ha annunciato la chiusura dei confini con Canada e Messico e i governatori di California, Connecticut, New Jersey e Illinois ordinano a tutti di restare a casa.

Il nuovo album del rocker Bon Jovi 2020” uscirà  il 15 maggio per Universal Music/Island Records ed è stato anticipato dall’uscita del singolo “Limitless”.

Fonte: Rockrebelmagazine.com

Potrebbe interessarti anche