di Veronica Godano 13 Maggio 2020
TooGoodToGo

“Too Good To Go” è nata nel 2016 in Danimarca e circa 1 anno fa c’eravamo già resi conto delle grandi potenzialità grazie all’utilizzo dei millenial. Bar, ristoranti, forni ne fanno uso per vendere online a prezzi irrisori il cibo inveduto, ancora ottimo da gustare. Ora la società si reinventa durante il lockdown dovuto al Coronavirus e lancia “Super Magic Box”: una scatola con prodotti misti che arrivano direttamente dai magazzini.

Il progetto vuole supportare la distribuzione e si rivolge in questo momento a un settore inedito, quello dell’industria, per aiutare i produttori e i distributori a smaltire gli stock alimentari.

“La quantità di cibo rimasta nei magazzini italiani è impressionante. Si tratta di alimenti, solitamente destinati alla ristorazione, con una shelf-life dai 3 ai 6 mesi”, spiega Eugenio Sapora, Country Manager Italia di Too Good To Go. “Dopo il lungo lockdown, questi prodotti si avvicinano inevitabilmente a scadenza: per questo abbiamo messo a disposizione la nostra app e la nostra rete di esercenti e waste warriors per salvare quanto più cibo possibile e allo stesso tempo aiutare economicamente tante realtà che hanno subito gli effetti della crisi”.

Le Super Magic Box saranno disponibili direttamente all’interno dell’applicazione grazie al supporto di oltre 150 esercenti legati alla rete di Too Good To Go, che hanno accettato di diventare pick up point di queste box speciali.

Sono attivi attualmente i primi store a Milano, Roma e Bergamo. La Super Magic Box ordinata potrà essere pagata tramite l’app con carta, con Paypal o con i servizi Apple Pay o Google Play, riducendo il passaggio di contanti, i contatti al punto vendita e aumentando quindi la sicurezza. Basterà recarsi al pick up point indicato nella fascia oraria specificata, per ritirare la Box e scoprire cosa c’è dentro.