di Veronica Godano 31 Gennaio 2020
Massafra: compra un’ostrica in pescheria e dentro trova una perla

Il 2020 è iniziato all’insegna dello stupore per Roberto Cutrone, un giovane che il 9 gennaio ha acquistato a Massafra, in provincia di Taranto, alcune ostriche in una pescheria. Una volta a casa, all’interno di una, era nascosta una perla.

Un evento raro che l’uomo ha deciso di immortalare e di raccontare sui social: “Stavo aprendo le ostriche e cosa succede? Sento un lieve ‘tic’ nel lavandino e abbassando lo sguardo noto una bellissima perla – spiega al Quotidiano di Puglia e aggiunge – per comprare molluschi vado sempre fino a Massafra, perché quella pescheria ha sempre tutto fresco”.

Un gioielliere di Ginosa avrebbe già puntato la perla, ma Roberto Cutrone non cambia idea, con quella perla realizzerà un anello per sua moglie. Quanto al pesce, specifica: “Quel giorno cercavo mitili di allevamento perché da sempre li prediligo per il loro gusto e le loro proprietà nutrizionali. Non avevo intenzione di comprare delle ostriche, ma il negoziante ha molto insistito e alla fine ho ceduto”.

“Farò felice la mia donna regalandole una perla naturale”, prosegue Cutrone, conscio del lungo processo di formazione della perla a partire da un corpo estraneo come un granello di sabbia. Non solo, dunque, si festeggia di fronte a un biglietto della lotteria, ma si rimane attoniti anche quando il mare restituisce certi tesori.

Fonte: Quotidiano di Puglia