Matteo Salvini sul carro dei ristoratori di “Io Apro”

Matteo Salvini si associa, nuovamente, al movimento dei ristoratori dissidenti, "Io Apro", chiedendo con fermezza la riapertura serale dei locali.

matteo-salvini-ristoratori-io-apro

Matteo Salvini è salito sul carro dei ristoratori. O almeno sopra una parte del carro: il leader della Lega ha infatti condiviso oggi il suo sostegno all’apertura dei ristoranti a cena, incontrando alcuni referenti del movimento “IoApro“.

L’occasione è quella della manifestazione di oggi di fronte alla Camera dei Deputati: gli esercenti sono arrivati da tutte le regioni d’Italia, chiedendo a gran voce o gli indennizzi o la possibilità di tornare a lavorare. Tra di loro anche una delegazione di “Io Apro”, i dissidenti alle norme che nelle scorse settimane abbiamo avuto modo di conoscere per alcune aperture serali passate alle cronache.

A loro Matteo Salvini si è associato (di nuovo), chiedendo la riapertura serale dei ristoranti. Nella foto condivisa dal segretario della Lega, scattata in quello che sembra essere il suo ufficio, ci sono Umberto Carriera e Antonio Alfieri.

Il primo è l’ormai noto ristoratore di Pesaro cui già Salvini aveva offerto il sostegno a seguito di aperture serali che hanno fatto non poco discutere stampa e televisione.

Intanto, il leader leghista ha appoggiato anche l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, che sempre nelle scorse ore ha espresso la sua opinione a favore delle riaperture serali: “Sono d’accordo con i Sindaci: dove la situazione sanitaria è sotto controllo e rispettando i protocolli di sicurezza, i ristoranti devono poter lavorare anche la sera. Se la legge permette di pranzare in tranquillità e sicurezza alle 13, deve permetterlo anche alle 20”.

[ Fonte: Agenparl]

Potrebbe interessarti anche