Miscusi apre a Londra il suo primo ristorante di di pasta fresca fuori dall’Italia

La catena di pasta fresca miscusi sbarca a Londra: è il primo locale fuori dall'Italia, dove il brand ha già 13 sedi.

Miscusi Londra

Il giovanissimo brand di pasta fresca italiano miscusi è già in dirittura di aprire all’estero. Fondato nel 2017 da Alberto Cartasegna e Filippo Mottolese (classe 1989), con un investimento da 20 milioni apre il primo ristorante fuori dall’Italia, a Londra, nella piazza The Yard a Covent Garden.

Dopo l’apertura del primo ristorante nella centralissima Piazza 5 Giornate di Milano, in soli 4 anni miscusi ha inaugurato dodici sedi.

Miscusi Londra

Il nuovo locale londinese, situato nel mezzo della  piazza pedonale di Londra, avrà una superficie di 400 metri e potrà ospitare fino a 163 coperti tra dehors, interno e una splendida terrazza al primo piano.

“É da quando abbiamo aperto il primo locale a Milano nel 2017 che vogliamo portare miscusi nel mondo. Dopo 4 anni, una dozzina di ristoranti in una manciata di città Italiane e milioni di clienti soddisfatti, siamo pronti a parlare inglese! Londra è la prima città Internazionale dove porteremo prodotto, persone e stile. Londra è anche la città dove ho iniziato a lavorare a 18 anni, nella ristorazione. Competitiva, costosa e complicata (vedi brexit), ma palcoscenico internazionale e megafono che accelererà la diffusione della nostra missione. miscusi nasce da un un’idea semplice, ma potente, che poggia sui fondamentali del nostro Paese: famiglia, ospitalità, convivialità, casa. La pasta unisce e rende felici, è sempre stato uno dei nostri motti. In un mondo che ancora combatte il Covid e si prepara ad affrontare sfide complicate per sopravvivere al climate change, miscusi vuole essere bandiera di speranza e ispirazione per le future generazioni, in Italia e nel mondo. Il cibo avrà ruolo centrale nelle sfide di domani e miscusi vuole essere parte della soluzione, perché con un piatto di pasta è possibile, non solo essere felici e stare bene, ma anche rigenerare la nostra terra.” ha spiegato Alberto Cartasegna, Fondatore e Ceo di miscusi.

Potrebbe interessarti anche