di Elisa Erriu 23 Febbraio 2021
napoli-festa-b&b-30-persone-multate

Schiamazzi e musica ad alto volume. In un B&B. A Napoli è stato recentemente scoperto che in una struttura infatti venivano organizzate vere feste nelle stanze di un Bed and Breakfast. Sono state multate più di 30 persone.

Nonostante i divieti e le restrizioni imposte a fronte di un continuo aumento dei casi di contagio, a Napoli (ma anche in tutta Italia) continuano a “far festa”: grazie alle segnalazioni, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, hanno scoperto almeno due festini organizzate in un B&B nel capoluogo partenopeo.

Ieri notte gli agenti sono intervenuti in piazza Municipio dopo una segnalazione dopo aver udito forti rumori all’interno della struttura e sono state così identificate e sanzionate 32 persone. Una volta entrati, hanno sorpreso in una stanza 12 napoletani tra i 26 e i 18 anni, di cui 4 già sanzionati nei mesi scorsi, e un altro denunciato nel settembre 2020 per aver violato la quarantena. Secondo quanto dichiarato, stavano festeggiando un compleanno.

Sempre nello stesso B&B era stata organizzata però anche un’altra festa: “Con il supporto di una pattuglia del Commissariato San Ferdinando, gli agenti sono intervenuti nuovamente presso lo stesso B&B di piazza Municipio per un’altra segnalazione di schiamazzi e, una volta dentro, hanno sorpreso altre 20 persone, napoletani tra i 55 e i 16 anni, tutti assiepati in un’unica stanza e intenti a mangiare e bere, e li hanno sanzionati per inottemperanza alle misure anti Covid-19″.

[ Fonte: Vesuviolive ]