New York, arrestato per incendio doloso il sommelier Caleb Ganzer

Il celebre sommelier Caleb Ganzer è stato arrestato a New York con l'accusa di incendio doloso: le telecamere lo riprendono mentre dà fuoco ai dehors.

new-york-sommelier-caleb-ganzer-incendio

Non si sa ancora perché il noto sommelier Caleb Ganzer abbia appiccato il fuoco vicino ad alcuni ristoranti di New York, ma le telecamere sembrano incastrarlo. Ora dovrà rispondere del reato di incendio doloso.

Le autorità ritengono che dietro a tre incendi nei pressi di due ristoranti di New York, ci sia proprio il sommelier Ganzer. In attesa di ulteriori sviluppi e indagini, la Compagnie des Vins Surnaturels, di cui Ganzer è socio amministratore, lo ha momentaneamente congedato. L’esperto di vino di fama nazionale è stato arrestato e accusato di due capi di imputazione per incendio doloso, due capi di imputazione per atti criminali e tre capi di attentato sconsiderato in relazione agli incendi nella parte bassa di Manhattan.

Ganzer è accusato di aver dato fuoco ad alcuni dehors tra 9 Stanton St. e 27 Prince St., nelle prime ore del mattino dell’8 gennaio e del 13 luglio. Le Forze dell’Ordine newyorchesi hanno pubblicato il video in cui si vede il sommelier avvicinarsi casualmente a Prince Street Pizza. Dopo dà fuoco alla sua struttura all’aperto.

Durante la pandemia, i tavoli e le strutture da pranzo lungo le strade sono aumentati a dismisura a Manhattan, per permettere ai ristoranti di offrire una soluzione all’aperto ai clienti. Proprio come è successo anche in Italia. Anche se mangiare fuori ha riscontrato un grande successo da parte dei newyorchesi, molti si sono lamentati del traffico, dei topi e della spazzatura.

Di certo, tuttavia, non basterebbe questa come motivazione, per dare fuoco ai tavolini dei ristoranti.

Potrebbe interessarti anche