di Veronica Godano 13 Gennaio 2020

La “Scuola del norcino” per valorizzare i prodotti e creare una nuova generazione che sappia tramandare le usanze locali, oltre a un Consorzio dei salumi di Norcia. E’ il progetto del vicesindaco, Giuliano Boccanera, nonché assessore allo Sviluppo economico della città umbra.

Boccanera sta organizzando intanto la prossima Mostra mercato del tartufo che si svolgerà in tre fine settimana a partire dal prossimo 21, 22, 23 febbraio, per concludersi nel weekend 7 e 8 marzo e che prevede una ventina di prenotazioni in più rispetto allo scorso anno. “Sicuramente – ha specificato il vicesindaco – gli espositori saranno oltre cento e la mostra mercato si terrà in centro della città, limitatamente agli spazi consentiti a causa del sisma”.

Per il vicesindaco, “è giunto il momento di andare anche oltre il nostro prodotto principe che è il prosciutto, favorendo e promuovendo così anche tutti gli altri che già fanno parte della nostra norcineria e sono ampiamente apprezzati. Stiamo pensando a questa scuola sia per dare continuità alla nostra tradizione, sia per dare nuove opportunità di sviluppo al settore e quindi creare nuova occupazione”.

“Ci auguriamo – ha concluso – che la gastronomia locale, fatta appunto di salumi, ma anche tartufo e cioccolata, sia un volano fondamentale per la nostra economia”.

Fonte: Ansa

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento