di Veronica Godano 18 Marzo 2020

L’inaugurazione dello store di Pescaria a Roma, prevista per il 25 marzo, è rinviata a data da destinarsi nel rispetto del delicato momento che l’intera Italia sta attraversando e in ottemperanza alle disposizioni governative contenute nell’ultimo DPCM.

Dall’azienda fanno sapere: “Abbiamo scelto di tutelare clienti e collaboratori: gli store di Milano e Torino sono chiusi al pubblico e continuano a lavorare solo per il servizio delivery con Glovo, mentre lo store di Polignano è temporaneamente chiuso. Le aperture (in primavera sono previste le inaugurazioni a Roma e a Bologna) e le riaperture verranno riorganizzate in tempi più sereni, per permettere a tutti di vivere appieno e nel migliore dei modi l’esperienza da Pescaria. Riapriremo presto, più carichi che mai. E pronti a festeggiare e ad abbracciarci. Sarà una festa”.

Nel punto vendita della Capitale avrebbero dovuto esibirsi gli Skanderground, gruppo pugliese a cui Pescaria è particolarmente legato.

Il brand conta 4 sedi già esistenti, quella in Puglia, le 2 di Milano e quella di Torino. Recentemente è stata premiata da Forbes come una delle migliori eccellenze italiane, grazie all’offerta di uno street food veloce e in grado di reinventarsi ogni giorno con panini sempre diversi a base di: polpo fritto, rape, aglio e olio, mosto cotto di fichi, ricotta e pepe, olio alle alici.