di Veronica Godano 27 Gennaio 2020

Pippo Callipo torna a casa o meglio in azienda. Il re del tonno, a capo di una delle imprese alimentari più floride in Italia, non è riuscito a vincere nemmeno questa volta le elezioni regionali. Trionfa la sfidante di destra, Jole Santelli e lui si lascia andare a un laconico: “I calabresi hanno scelto la conservazione”.

Con “Jole torna il sole”, quindi, stando alla canzoncina che la nuove Presidente della Regione Calabria ha utilizzato per uno dei suoi spot elettorali. Staranno a vedere i calabresi i quali, intanto, dice Callipo “hanno scelto il centrodestra, il partito dei conservatori, non hanno voluto, non hanno creduto in una rivoluzione, nel cambiamento che io avevo promesso di fare”. E aggiunge: “Siccome siamo in una terra democratica, accettiamo questa decisione e faremo la nostra opposizione”.

L’imprenditore si era candidato alle elezioni del 2010 ottenendo l’appoggio di più di 80 associazioni della società civile, di Italia dei Valori e della lista Pannella-Bonino. Al momento, questi sono i risultati:

Voto per presidente della regione (scrutinate 1961 sezioni su 2420):

Jole Santelli (Centrodestra) 55,97%

Pippo Callipo (Centrosinistra) 30,06%

Francesco Aiello (M5s) 7,41 %

Carlo Tansi (Indip.) 6,56%

Voto per partiti (scrutinate 1961 sezioni su 2420):

Forza Italia 12,56%

Lega 12,24%

Fratelli d’Italia 11,12%

Santelli Presidente 8,05%

Unione di Centro 7,09%

Casa delle Libertà 6,62%

Partito Democratico 15,74%

Io Resto in Calabria 7,15%

Democratici Progressisti 6,25%

Movimento 5 Stelle 6,26%

Calabria Civica 1,13%

Tesoro Calabria 4,94%

Calabria Libera 0,53%

Calabria Pulita 0,32%

Ma in ogni caso, in Calabria, ha vinto anche il partito del non voto. Ai seggi si è recato solo il 45% degli aventi diritto.

Fonte: AdnKronos; Reportage Online