di Elisa Erriu 27 Dicembre 2020
rafael-nadal-regala-3-tonnellate-cibo-bambini

Anche Rafael Nadal è sceso in campo questo Natale, ma non con la racchetta: il campione spagnolo ha regalato ai bambini quest’anno 3 tonnellate di cibo.

L’obiettivo di quest’anno, soprattutto visto l’anno, era di “aiutare il più possibile le famiglie in una situazione precaria e soddisfare un bisogno fondamentale e primario come il cibo“, ha dichiarato Nadal. Così, attraverso il suo istituto benefico omonimo guidato da sua madre, il campione maiorchino ha donato 3’000kg di alimenti per l’infanzia al banco alimentare di Maiorca.

Questa è solo l’ultima di una serie di lodevoli iniziative del tredici volte vincitore del Roland Garros, che qualche settimana fa era stato premiato dalla città di Madrid per aver promosso, assieme al cestista Pau Gasol, una fruttuosa raccolta fondi in favore delle persone colpite dalla pandemia di coronavirus.

Infatti la sua fondazione è nota per aver fatto “scendere in campo” diverse iniziative solidarietà in dieci anni di attività. Lo stesso tennista ha ricordato nei suoi auguri di Natale l’anniversario che cade giusto in questo sventurato 2020: “Molti progetti che avevamo in campo li abbiamo dovuti rimandare, speriamo che nel 2021 le cose migliorino e che possiamo continuare a crescere e sostenere ragazzi e ragazze e dare loro opportunità per il futuro“.

Inoltre Nadal ha anche confessato che sta aspettando con trepidazione il vaccino: “Speriamo che il vaccino possa raggiungere la maggior parte delle case e si possa recuperare la vita che tutti conoscevamo.”

[ Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno ]