di Elisa Erriu 3 Gennaio 2021
Ristoranti Covid-19

Si è concluso il vertice di governo organizzato per discutere sulle ipotesi dei provvedimenti da prendere tra il 7 e il 15 gennaio: al vaglio nuove strette, anche su ristoranti e bar, tra cui si presume un coprifuoco non più alle 22 ma alle 20.

Si discute ancora di ciò che avverrà nella settimana che va dal 7 al 15 gennaio e rispetto a quello che avevamo ipotizzato, l’idea dell’esecutivo è quella di introdurre misure ancora più restrittive nel periodo che intercorre tra la fine del decreto Natale e il ritorno all’applicazione dell’ultimo Dpcm approvato.

Al tavolo delle proposte erano seduti oggi il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia, i capidelegazione e i membri del Cts. Tra le misure anti Coronavirus più accreditate ci sarà un provvedimento ponte che copra proprio il periodo tra il 7 e il 15 gennaio.

Ecco il nuovo calendario così come ipotizzato dal governo: 7 e 8 gennaio l’Italia è in fascia gialla, 9 e 10 in fascia arancione. Dall’11 al 15 gennaio scattano le restrizioni previste a seconda delle fasce di colore che saranno attribuite dopo il monitoraggio dell’8 gennaio. Dal 15 ci sarà invece il nuovo Dpcm.

Il testo dovrebbe contenere inoltre alcune restrizioni valide su tutto il territorio nazionale e che andranno a integrare la lista di attività consentite e vietate decise dalle zone di rischio – gialle, arancioni e rosse – nelle quali ricadranno le regioni subito dopo l’Epifania.

Saranno anche cambiati i parametri di valutazione per le Regioni: con l’Rt a 1 scatterà la zona arancione, con 1,25 si andrà in rosso. E tra le proposte che saranno esaminate con i governatori c’è il coprifuoco alle 20.

Intanto, fonti vicine al governo fanno sapere che, nelle ore del tardo pomeriggio di domenica 3 gennaio, il ministro della Salute Roberto Speranza si riunirà con il Cts e i membri della Cabina di regia per il monitoraggio regionale: l’incontro servirà a delineare la colorazione delle singole regioni per il periodo post-festivo.

[ Fonte: Il Corriere della Sera ]

1