di Elisa Erriu 25 Novembre 2020
roma-osteria-san-cesario-morta-anna-dente

Addio, “Sora” Anna: è morta Anna Dente, la regina della cucina di Roma e dei piatti della tradizione laziale, cuoca di Osteria San Cesario.

Nata il 25 dicembre del 1943 a San Cesareo, era chef e proprietaria di un ristorante molto amato della Capitale, noto in particolare per i piatti della tradizione romanesca e laziale, come i suoi rigatoni con la pajata, l’amatriciana, la Sabbatina, la trippa alla romana, le animelle di vitello e l’abbacchio con mentuccia e pecorino.

Era un volto conosciuto anche al pubblico della televisione, per via delle frequenti apparizioni a “La Prova del Cuoco” con Antonella Clerici, inoltre era celebre e fonte d’ispirazione per alcuni colleghi, poiché era stata tra i cuochi che erano riusciti a riaprire il proprio ristorante dopo la chiusura causata dal primo lockdown.

 

La figlia Angela comunica ufficialmente che questa mattina in Roma alle ore 5.45 munita dei conforti religiosi, tra le…

Posted by Osteria di San Cesario di Anna Dente on Tuesday, November 24, 2020

 

Sui tavoli del suo locale, aperto per la prima volta nel 1955, erano stati serviti tutti i piatti che l’avevano resa famosa. Ma a 77 anni la cuoca era stata costretta a fermarsi a causa della sua malattia, per poi essere ricoverata nella casa di cura Ini di Grottaferrata. Nata macellaia e norcina, Anna Dente è stata a lungo la vera custode del “quinto quarto”, cioè dei tagli di carne meno nobili degli animali, che ha saputo valorizzare come pochi grazie a una serie di libri ancora considerati indispensabili da chi vuole conoscere i segreti della cucina povera romanesca e laziale.