di Elisa Erriu 28 Febbraio 2021
Spello-bar-partita-multati

In un bar del centro storico di Spello, un barista e alcuni sui clienti si sono fermati nel locale per vedere la partita: i Carabinieri multano tutti i presenti, ma il barista li minaccia.

In cinque, più il barista, si sono fermati nel bar come se nulla fosse, per guardarsi la partita di calcio all’interno del locale: i Carabinieri di Spello, durante un controllo nei giorni scorsi, hanno notato che in un bar del centro storico di Spello, in provincia di Perugia, si trovavano alcune persone. Attualmente l’Umbria è in zona rossa e probabilmente lo sarà fino all’1 Marzo, per questo ci sono intensificati ulteriormente i controlli da parte dei militari.

I militari sono entrati nel bar e, come previsto dalla normativa attualmente in vigore, hanno sanzionato sia i presenti, sia il gestore, con l’ulteriore obbligo di chiusura del locale per cinque giorni. Il proprietario del bar, di tutta risposta, ha iniziato ad inveire, insultando i militari e le istituzioni, alla presenza delle cinque persone presenti e davanti alle persone che passavano per la via.

Il giorno seguente, il gestore ha rincarato la dose e si è presentato in caserma, lamentandosi nuovamente dell’operato dei militari. Dopo aver insultato ancora uno di loro, è arrivato persino a minacciarli. A questo punto, l’uomo, è stato denunciato per le ipotesi di reato di oltraggio e minaccia a pubblico ufficiale.

[ Fonte: La Nazione ]

 

1