di Veronica Godano 26 Ottobre 2019
colazione

Praticare sport prima della colazione è un toccasana per il metabolismo perché fa bruciare il doppio dei grassi e tiene a bada gli zuccheri migliorando la risposta all’insulina. Lo studio mette a tacere la diatriba di vecchia data: ginnastica sì o no prima del pasto mattutino?

All’indagine, realizzata in collaborazione dalle università di Birmingham e Bath e pubblicata sul “Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism”, hanno partecipato trenta volontari obesi, seguiti per quasi due mesi, che avevano mangiato o meno prima di andare in bicicletta. Quelli che avevano praticato l’esercizio fisico a stomaco vuoto hanno bruciato il doppio dei grassi rispetto ai compagni a stomaco pieno.

Tutti e 2 i gruppi hanno seguito la stessa dieta e attività, con l’unica differenza relativa al pre e post breakfast. I ricercatori hanno poi rilevato un controllo migliore degli zuccheri in chi non aveva mangiato. In relazione al peso, il dimagrimento è risultato identico in tutti e 2 i gruppi. In virtù di ciò, sostengono gli autori “si può dimostrate il positivo e profondo effetto sulla salute del diguno”, poiché dinanzi a un’identica perdita di peso, chi aveva saltato la colazione ha comunque bruciato il doppio di grassi.

Tuttavia, se non si riesce a fare sport digiuni, si può consumare un  caffè – con i suoi pro e contro (velocizza l’assorbimento di carboidrati, ma aumenta la disidratazione)   – o una bevanda come succo, spremuta o tè accompagnata da carboidrati facilmente digeribili.

Fonte: Ansa; Outdoor24