di Veronica Godano 28 Maggio 2020
Taranto: Costa Crociere sospende i viaggi e dona al Comune 7 tonnellate di cibo

Benché il settore del turismo sia uno dei più colpiti dal Coronavirus, non smette di lanciare segnali di speranza visto il periodo di lockdown forzato e l’impossibilità di rimettere in moto il circuito viaggi. Domani si attendono, però, delucidazioni in merito agli spostamenti previsti dal 3 giugno che dovrebbero ridare un attimo di sollievo al settore. Un esempio positivo arriva da Taranto, dove la nave Costa Crociere, ormeggiata al porto dal 24 aprile, ha donato 7 tonnellate di cibo al Comune.

La compagnia ha fatto sapere che la donazione rappresenta un segno di riconoscimento alla città per l’ospitalità offerta alla Costa Favolosa. Così, il municipio della città pugliese e Costa Crociere hanno stretto una partnership di stampo solidale a favore delle persone più colpite dall’emergenza sanitaria.

“Anche se l’emergenza sanitaria si sta progressivamente attenuando – ha dichiarato Neil Palomba, direttore generale di Costa Crociere – non dobbiamo dimenticare le persone che hanno subito gli effetti più duri di questa situazione dal punto di vista economico e sociale. Nonostante le nostre navi abbiano sospeso le crociere, abbiamo voluto continuare a fornire il nostro sostegno, con modalità diverse da prima ma sempre con l’obiettivo di aiutare chi si trova in difficoltà mettendo a disposizione le nostre risorse a beneficio della comunità che ci ospitano, come quella di Taranto, che ha accolto la nostra Costa Favolosa”.

[Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno]