di Veronica Godano 11 Gennaio 2020
Teresa Bellanova: una piattaforma online per combattere il caporalato

Il ministro dell’agricoltura Teresa Bellanova presenterà, insieme ai ministri dell’Interno Lamorgese e del Lavoro Catalfo, una piattaforma dove gli imprenditori potranno ricercare le persone di cui hanno bisogno e con le qualifiche necessarie.  Si tratta di un progetto ambizioso contro il caporalato e che prevederà anche un piano alloggi per i braccianti.

Ne ha parlato nella puntata di Green Zone, il nuovo programma di Rai radio 1 su agricoltura e ambiente. “Dobbiamo sottrarre al caporale lo strumento fondamentale che lo fa vivere come un fornitore di servizi indispensabili. Il primo problema è l’incrocio tra domanda e offerta di lavoro. Oggi il pubblico e il privato convenzionato non sono in grado di offrire questo servizio. Il caporale è più efficiente”.

Bellanova si è poi soffermata sugli altri punti dell’iniziativa: “Il trasporto, perché un mezzo fondamentale che ha il caporale è quello  di condurre i braccianti direttamente sul posto di lavoro, quindi noi invitiamo le Regioni a lavorare insieme ai ministeri per dotarsi di piani di trasporto utili a garantire la libertà dell’impresa. Dobbiamo passare dalla fase in cui li utilizziamo come lavoratori a quella in cui li consideriamo e li rispettiamo come cittadini – e ha aggiunto – l’operazione anticaporalato appena compiuta a Gioia Tauro ha avuto grandissimo valore e grande intelligenza investigativa. Ma ricordo che questi interventi si possono fare anche perché ci siamo dotati – nel 2016 – di una legge che è la migliore in Europa per il contrasto al caporalato e alla riduzione in schiavitù”.

Fonte: Agenzia di stampa Dire

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento