Vincenzo De Luca: “Fate la pastiera in casa, anche se sarà una sozzeria”

Vincenzo De Luca invita nuovamente a stare a casa e fa gli auguri per Pasqua: “Rimanete chiusi in casa e fate la pastiera, anche se sarà una sozzeria”.

“Zeppole con crema di Coronavirus”: Vincenzo De Luca contro gli ambulanti

Vincenzo De Luca riappare con la solita verve umoristica che oramai lo contraddistingue. Fa gli auguri di Pasqua e invita alla massima attenzione proprio in questi giorni di festa, quando tutti potrebbero essere tentati da uscite varie. Rimanete chiusi in casa e fate la pastiera, anche se sarà una sozzeria – ha detto il presidente della Regione Campania – i primi esperimenti non saranno mangiabili”. De Luca sa di essere diventato un personaggio oramai e, quindi, utilizza un linguaggio forte che lo fa assomigliare a un ibrido tra attore teatrale e sceriffo.

“State a casa. Un comportamento irresponsabile determina danni maggiori. Ci avviciniamo alla Pasqua, è un periodo delicato. Nessuno pensi di rilassarsi perché rischiamo di perdere tutto. Restiamo in casa, impariamo a fare i pranzi come quelli che ci venivano offerti dalle nostre nonne, impariamo a fare i dolci a casa e le pastiere”, insomma mancavano all’appello tra le gag comiche del Governatore campano i consigli culinari per le feste.

“Un altro poco di sacrificio ci aiuterà a vedere la luce intorno al tunnel. Grazie a tutti e un saluto cordiale alle vostre famiglie”, conclude De Luca, soffermandosi alla fine sul significato che lui attribuisce all’essere cristiani ossia la possibilità di aiutare i più deboli, in questo caso rimanendo nelle proprie abitazioni.

Fonte: [La Stampa]

Potrebbe interessarti anche