di Prisca Sacchetti 21 Maggio 2016
Mama Pasta, pasta shakerata

Si può insistere sulla solita pizza o ci si può attovagliare per un’esperienza alternativa: a volte atteggiarsi a quelli eccentrici è divertente. A patto che i prodotti chiamati a rispondere alla richiesta del famolo strano stupiscano davvero.

A Trastevere ci prova Mama Pasta, il nuovo posto romano dove la pasta cucinata espressa e abbinata al condimento richiesto viene shakerata all’istante per offrire mantecature convincenti.

Mi spiego meglio: la pasta proposta in vari formati, fresca, secca e ripiena, si abbina a numerosi condimenti, inclusi gli immancabili Amatriciana, Cacio e Pepe, Carbonara. Poi un esperto pasta-tender (?) sbatte tutto vigorosamente nello shaker, come quando il mixologist prepara un Martini cocktail.

Non resta che servire la pasta shakerata in una confezione adatta al consumo all’interno del Mama Pasta oppure all’asporto.

mama pastaMama PastaMama Pasta, confezioneMama Pasta confezioneMama Pasta, asporto

Detrattori, scettici, contestatori dichiarati e perplessi sappiate che le aspirazioni del Mama Pasta, novello parco divertimenti per il trastullo mengereccio delle comitive, non finiscono qui.

Mama Pasta romaMama Pasta, roma

Oltre alla pasta mantecata nello shaker, figlia dichiarata dei Ravioli Shake di Davide Scabin, chef del Combal.Zero di Rivoli, il locale del giovane imprenditore Alessio Bosi, classe 1989, propone la birra spillata con il reverse tap. Il bicchiere poggiato sul dispenser si riempie dal basso.

Mentre i 9 cocktail del menu vengono serviti dentro altrettante bottigliette da portare con sé ovunque si desideri.

Mama Pasta, cocktailMama Pasta, vino e cocktailMama Pasta scarpetta

Ci basterà tutto questo, oltre all’opzione scarpetta (sughi e condimenti da chiedere “assoluti” con pane fresco a parte) per mettere alla prova il nuovo format al civico 37 di via del Moro? 

O barricati dietro le nostre convinzioni gastronomiche reazionarie non ne sentiamo il bisogno, certi che tanto “come noi nessuno al mondo”?

[Crediti | Link: Dissapore, Gambero Rosso]