di Chiara Cajelli 25 Aprile 2019
calorie-pizza

Purtroppo è arrivato quel momento in cui i sogni svaniscono, si diventa adulti, e si deve guardare in faccia la dura realtà della vita: le calorie della pizza, qui eviscerate una per una giusto per la gioia di accrescere i sensi di colpa già esistenti, o per farne nascere di nuovi. Sì, perché l’INRAN (Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione) afferma che la pizza pomodoro e mozzarella apporta 271 kcal per 100 g. Se una pizza normale pesa 300 g, apporta quindi oltre 800 kcal.

calorie-pizza

Un classico delle diete, ma non solo, è concedersi una pizza una volta a settimana se per tutti gli altri giorni si opta per un’alimentazione controllata. Abbiamo più volte detto noi stessi che la pizza è concessa anche in periodo di restrizione, ma è bene essere consapevoli delle calorie ingerite. Vediamo dunque quante calorie ha una pizza, tipologia per tipologia.

Pizza margherita

Vediamo una semplice pizza margherita, in pizzeria o se la fate a casa (anche se, fatta in casa, è più pesante e spessa):

Impasto

Solo l’impasto per una classica pizza, non troppo sottile e non troppo alta, pesa circa 230 g. L’impasto è composto da farina, lievito, olio (spesso) e un’abbondante percentuale di acqua, per oltre 500 kcal solo di impasto base. Le calorie non diminuiscono più di tanto (solo il 5% in meno) se al posto della farina 00 usiamo farina integrale: si parla di vantaggi di altro tipo.

Pomodoro

La salsa di pomodoro non rappresenta un grande problema nell’insieme, se usata liscia. Altro discorso è se si comincia a condire la passata con olio e/o zucchero (ebbene sì, alcuni lo mettono). Rimaniamo sempre su un basso apporto calorico, ovvero meno di 30 kcal per 100 g. Con olio, mettiamo un cucchiaino a pizza, le calorie aumentano di circa 60 kcal. Già praticamente 100 in più.

Olio extravergine di oliva

In molti servono la pizza margherita con un ulteriore “giro d’olio” a crudo, a meno che non lo mettano prima di infornare. Ebbene, questo gesto innocente e gustosissimo apporta 150 kcal se non di più… ci si rende subito conto della situazione.

Mozzarella

Qui si apre un altro capitolo, perché c’è mozzarella e mozzarella. Intanto, le dosi: su una pizza margherita solitamente si mettono 70 g di mozzarella. Nel dettaglio, quindi:

  • Mozzarella fiordilatte, 170 kcal a pizza;
  • Mozzarella di bufala, 200 kcal a pizza;
  • Mozzarella “filante” confezionata per pizza, 190 kcal a pizza

calorie-pizza

Pizza al prosciutto e funghi

Che buona, la pizza prosciutto e funghi. E quante calorie… una classica ne apporta poco meno di 900, circa 870-880 kcal.

Pizza tonno e cipolle

La pizza con tonno e cipolle sembra la più pesante, e forse lo è, ma di certo non la più calorica. Infatti, una pizza tonno e cipolle di circa 300 g ha 800-820 kcal.

Pizza con salame piccante

Si chiama anche “alla Diavola” ed è una piccola bomba a mano. Una diavola di medie dimensioni apporta 910 kcal!

Pizza ai quattro formaggi

Qui, amici miei, non c’è scampo. Sulla quattro formaggi si mettono di solito gorgonzola e fontina, per una mazzata di oltre 1000 kcal. Si salvi chi può.

Pizza ortolana

L’ortolana è una pizza bianca, con aggiunta di verdure grigliate di stagione. Teoricamente non sott’olio. Una ortolana classica equivale a circa 780 kcal.

calorie-pizza

Pizza quattro stagioni

Prosciutto, carciofini e funghi sottolio, olive… anche in questo caso c’è poco da sperare: per una pizza quattro stagioni classica, abbiamo 990 kcal circa.

Pizza marinara

La pizza marinara è una margherita senza mozzarella ma con solo pomodoro. Inganna: c’è molto più olio sulla marinara che su altre pizze, e vien da sé che le calorie comunque non saranno poche. Una tipica marinara, si aggira sulle 700-720 kcal.

Preso atto di tutto ciò, dobbiamo considerare qualsiasi altra altra aggiunta nella pizza come un ulteriore aumento delle calorie. Ma io chiuderei qui il discorso, perché il presomalismo incede senza timore.