Avatar

Nunzia Clemente

Mi occupo di cibo: export, writing & more. Dalla Campania, atipica: mi piacciono le montagne, i canederli, poi pure la pizza, il ragù, le sfogliatelle ricce. Famosa come quella che parlò delle Fettuccine Alfredo ed è anche su Wikipedia, insieme a Dissapore.

ultimi post


Pasticceria De Vivo a Pompei: recensione

Abbiamo visitato la Pasticceria De Vivo a Pompei, in provincia di Napoli. Pasticceria storica in una città molto importante, di recente ha molto fatto parlare di sé per la consulenza del pastry chef Maurizio “Black” Santin. Siamo andati a vedere com’è la situazione; ecco la nostra recensione. Tre milioni e settecentomila visitatori: questi i numeri ...

0 commenti

Antico forno Sfogliatelle calde Attanasio a Napoli: recensione

Siamo stati all’Antico forno Sfogliatelle calde Attanasio a Napoli, tempio della sfogliatella semi-nascosto in una viuzza, per raccontarvi, in una recensione, una chicca della città. Non esistono indicazioni universalmente valide per dirvi come arrivare all’Antico forno Sfogliatelle calde flli Attanasio: quindi, vi dirò che – usciti dalla stazione di Piazza Garibaldi – dovete individuare la scritta ...

6 commenti

Pasticceria Pasquale Marigliano a Nola, Napoli: recensione

Pasquale Marigliano, miglior pasticciere AMPI nel 2016 ormai da 3 anni fa base a Nola con la sua pasticceria. Abbiamo visitato il locale e mangiato i dolci classici della tradizione napoletana, più quale chicca: questa è la nostra recensione.

0 commenti

Carlo Cracco e Rosa Fanti si sposano a gennaio

Gennaio 2018 sarà un mese impegnativo per Carlo Cracco. Lo chef veneto non solo aprirà il suo nuovo ristorante in Galleria a Milano, ma ha deciso di sposare Rosa Fanti, con cui convive da 10 anni e ha due figli, Pietro e Cesare

1 commenti

Calabria in salsa rossa: il successo contagioso della ‘nduja

Continua sempre più contagioso il successo internazionale della 'nduja. Il salume calabrese, spalmabile e piccante, è spuntato all'improvviso nei menu di ristoranti e negozi blasonati, a Londra come a New York, anche se spalmarlo sul pane resta probabilmente il modo migliore per apprezzarlo

2 commenti