Girare il mondo in 80 giorni bevendo gin, stipendio compreso

Bere gin girando il mondo in 80 giorni, vitto, alloggio e stipendio compresi, per un nuovo bar di Londra

Almeno 21 anni. Passaporto valido, spirito avventuroso, pratica di social media, bernoccolo per scrittura e fotografia. Non proprio il classico profilo lavorativo in stile LinkedIn, ma questa offerta di lavoro sembra interessante.

Se aggiungiamo richieste insolite tipo “spiccato senso del gusto e propensione a degustare gin”, allora cogliere l’attimo diventa obbligatorio.

In effetti, non capita tutti i giorni di poter girare il mondo degustando gin, spesati e retribuiti.

Per l’apertura del bellissimo Fogg’s Society of Exploration, bar ispirato al romanzo di Jules Verne “Il giro del mondo in ottanta giorni”, Bacardi, la multinazionale che possiede il marchio di gin Bombay Sapphire, e la catena di hotel Inception Group, proprietaria del nuovo locale, cercano una persona che, insieme a un’altra di sua scelta, affronti un percorso ispirato a quello di Phileas Fogg, protagonista del libro di Jules Verne, con il ruolo di ambasciatore del marchio.

Il viaggio, che si svolgerà tra settembre e novembre 2018 prevede tappe da Bombay a Hong Kong, da Parigi a New York, dal Giappone a San Francisco, per tornare poi a Londra, proprio come fece il buon Fogg.

Se vi sentite avventurosi e sufficientemente social potete tentare la sorte cliccando questo link entro il 27 agosto.

[Crediti | Departures]

gin in breve
Potrebbe interessarti anche