Menu di Pasqua: quali sono i vini da abbinare?

I vini ideali da degustare durante il pranzo di Pasqua, portata per portata, dall’antipasto al dolce.

copertina per redazionale

In collaborazione con Svinando.

Quali sono i vini perfetti da abbinare al pranzo di Pasqua? E dove si possono acquistare? Con quali vini accompagnare le portate tradizionali che verranno preparate per il giorno di festa? Se siete alla disperata ricerca dei vini giusti per il vostro menu del pranzo di Pasqua, sappiate che noi abbiamo la risposta alle vostre domande. Partiamo dal dove si possono comprare, come l’enoteca online Svinando, con un’interessante selezione di bottiglie dal buon rapporto qualità – prezzo.
Ora non resta che decidere quali possano essere i migliori vini pasquali. In generale, ci sentiremmo di optare per i vini rossi, capace di supportare al meglio le pietanze del pranzo di Pasqua, caratterizzato solitamente da un menù sostanzioso.

Antipasto di Pasqua: il vitello tonnato

vitello tonnato nel piatto

Un grande classico piemontese, ma in realtà diffuso ampiamente in tutta Italia, arricchisce le nostre tavole soprattutto nei giorni di festa, insieme all’insalata russa. Per questo antipasto gustoso e avvolgente è importante scegliere un vino che non copra la delicatezza del vitello, già messa alla prova dalla salsa tonnata. Potremmo quindi uscire dal Piemonte, e abbinarlo con un “Moro” Pinot Nero Oltrepò Pavese DOC Le Fracce, un vino morbido e ben equilibrato, dal tannino elegante e non troppo invadente.

Un vino fresco per un primo tradizionale: le lasagne

lasagne-di-patate-ricetta

Le lasagne sono un grande classico delle feste, un piatto goloso che piace a tutti quanti, grandi e piccini. Vista l’origine di questo piatto, l’ideale è abbinarlo con un vino dell’Emilia-Romagna, anzi con il più classico dei vini di quel territorio: perché quindi non scegliere un “Concerto” Lambrusco Reggiano DOC 2021? Rotondo, fresco e armonioso, è prodotto da Medici Ermete, una realtà storica dell’Emilia Romagna.

Costolette d’agnello: il tipico piatto pasquale

costolette di agnello cotte

Qual è il piatto tipico del pranzo di Pasqua? Ma naturalmente l’agnello! Una carne dal sapore importante, in qualsiasi versione venga cucinata: il consiglio è dunque quello di abbinarla a un vino in grado di accompagnarla nel modo adeguato. La migliore delle scelte, dunque, è quella di bere un Supertuscan, facendosi un regalo per un pranzo speciale. Noi suggeriamo un Bolgheri DOC Rosso “Miterre” 2019, dal profumo di frutti rossi, more e ribes, arricchiti da erbe aromatiche e toni speziati.

Vino da abbinare alla colomba pasquale

Colomba Tiri fetta

A questo punto del pranzo la colomba è immancabile, simbolo per eccellenza di questa festività. Un dolce così importante e tipico merita sicuramente di essere abbinata a un vino degno di nota. Noi vogliamo mangiarla restando ancora scegliendo un vino rosso dolce: la proposta, curiosa e speriamo interessante, è quella di abbinare il dolce di Pasqua con “Uncle Joseph”, un Marsala superiore Rubino Doc Dolce piuttosto giovane e piacevolmente fruttato. Di colore rosso rubino intenso, si caratterizza per le note di ciliegia, melograno e prugna.