di Nunzia Clemente 13 Luglio 2016

Dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo capita di straparlare, di dirne qualcuna fuori posto, di mandare messaggi che da sobri avremmo sicuramente evitato. Ma è troppo tardi, ormai.

Per fortuna Vinepair, un magazine che si occupa di vini (da scoprire se non lo conoscete), ha deciso di prendersi cura di noi.

Così ha pubblicato alcune etichette di fantasia che applicate sulle bottiglie appena prese dallo scaffale ci aiuterebbero a stare lontani dai guai.

Sono etichette “oneste” (c’è anche la versione per il vino rosé) che usano toni confidenziali, come se a scriverle fosse il complice di tante bevute: lo sappiamo entrambi che più tardi piangerai.

via VinePair

O ancora: Non metterti a twittare se vuoi evitare imbarazzanti spiegazioni postume,

etichette vino,2

ai toni imperativi sulle chiamate nei momenti sbagliati, quando si è in preda ai deliri alcolici: Non bermi prima di una telefonata, ci siamo capiti

 

via VinePair
C’è l’etichetta dedicata al mercoledìindubbiamente il giorno migliore della settimana.

etichette vino,3

[Crediti | Link e Foto: Vinepair]