Come scongelare la carne

Dovete sapere che per questo articolo mi sono particolarmente messa nei vostri panni, dato che sono la regina della carne congelata (male) e del panico conseguente. Ecco allora come scongelare la carne, con tanti consigli spero utili e chiari.

Partiamo dalla questione precedente allo scongelamento: il congelamento. Che abbiate tagli interi di carne o macinati, che sia rossa o bianca, dovreste fare così:

  • prima del congelatore, ideale sarebbe l’abbattitore, a -40°C in modo che al cuore dia -18°C: in 4 ore la carne congela senza lacerare le fibre, cosa che avviene necessariamente con il congelamento in freezer, che ha tempistiche molto più lunghe;
  • avvolgere nella pellicola trasparente ogni pezzo, singolarmente e quindi ben separato dagli altri;
  • che si tratti di carne cruda o cotta, scegliete sempre di congelare in porzioni prestabilite;
  • predisporre nel vostro congelatore uno spazio per ogni tipologia di carne;
  • soprattutto, tenere lontane carni crude da quelle cotte;
  • porre un’etichetta su ogni taglio, con segnate tipologie di carne e data di congelamento

La data di congelamento è molto importante per evitare di fare confusione al momento di selezionarne un pezzo da consumare. Tenete conto quindi che carne e pesce crudi possono stare in congelatore un paio di mesi, tre al massimo.

Passiamo al focus.

Come scongelare la carne cruda

L’ideale sarebbe sempre organizzarsi in tempo e prendersi il tempo necessario per un decongelamento lento e graduale, ma tempus fugit e quindi vediamo più soluzioni su come scongelare la carne:

  • potete porre la quantità che vi serve in una ciotola o su un piatto, ancora avvolta nella pellicola, e trasferirla in frigorifero fino al completo decongelamento;
  • adagiare tutto su una gratella, in alternativa al piatto;
  • l’alternativa a tale metodo “lento”, per velocizzarlo un po’, potrebbe essere porre la carne in una ciotola o piatto, ancora avvolta, e trasferirla nel lavandino sotto un delicato getto a pioggia di acqua fresca. Una volta decongelata o parzialmente decongelata, la si può porre in frigorifero;
  • in microonde: sempre avvolta e posta in un piatto, o adagiata su un panno carta, impostando bene lo strumento in base a tipologia di carne e peso. Se vedete che comincia a cuocersi sui bordi, rimanendo congelata al cuore, avete sbagliato ahimè qualcosa

Come scongelare la carne cotta

Capita spesso di congelare arrosti o polpettoni, no? Non è mai proprio la cosa ideale soprattutto se sono coinvolti farciture o formaggi e verdure. Tuttavia, è possibile scongelare la carne cotta, molto semplicemente:

  • anche in questo caso, trasferendo in frigorifero la porzione che serve e attendendo con pazienza
  • al microonde, selezionando le giuste impostazioni
  • il getto d’acqua è in questo caso sconsigliato per ovvi motivi
  • soprattutto se prima la carne cotta è stata prima abbattuta e solo dopo messa in congelatore, potete scongelare ad esempio un arrosto anche in forno: posizionatelo su una gratella ancora congelato e impostate una temperatura di rigenerazione, corrispondente ai gradi di usati per la cottura

Una regola molto importante da tenere bene a mente è tenere separate le carni crude da quelle cotte, sia in congelatore che in frigorifero: è la regola numero uno per non intaccare nulla e non far proliferare così batteri non graditi.

Quanto dura la carne scongelata?

Non molto, è bene consumarla infatti entro breve. Nello specifico:

  • pollo, simili e macinati resistono in frigorifero per un paio di giorni al massimo;
  • carni rosse, maiale oppure ovini resistono tre o quattro giorni

Riassumendo: mai scongelare la carne a temperatura ambiente ma in frigorifero, fare ordine nel congelatore, etichettare tutto, separare crudo da cotto ovunque, consumare nell’immediato una volta che il prodotto è scongelato. Vi ho fatto anche la rima finale.

Avatar Chiara Cajelli

12 Marzo 2019

commenti (8)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. Avatar Orval87 ha detto:

    Ma come si può consigliare il microonde per scongelarla, su un sito che si atteggia a gourmet? Si scongela in frigo, punto. Non ci vuole tanto, basta pensarci il giorno prima e fa tutto da sola 😉

    1. Avatar Mirko Inglese ha detto:

      Hai assolutamente ragione. Mi chiedo chi possa essere lo “scienziato” che si cimenta in tali oscenita’. Che vergogna.La gente necessita solo un modo per scongelare, quello ufficiale e cioe’ dal freezer al frigo; la gente da casa necessita modalita’che sono in totale accordo alle leggi sanitarie. Le altre scorciatoie, per chi non e’ uno chef professionista, possono recare seri danni.

    2. Avatar Zosimo Rossato ha detto:

      Invece di fare il fenomeno criticando ogni post, perché non apri TU un sito, mettendoci nome e cognome, non nickname, in cui predichi a noi poveri incapaci come essere dei perfetti gourmet?
      Rispetta il lavoro di chi compila i post e smettila di fare il troll.
      Se non ti piace quello che leggi, trova un altro sito o, ripeto, aprine uno per conto tuo mettendoci la faccia.
      Ma tanto è più facile sputare sugli altri difeso dietro all’anonimato di una tastiera.
      Bravo.

    3. Avatar Orval87 ha detto:

      Ecco un poverino che evidentemente necessita di articoli come quelli degli ultimi giorni…ti senti meglio ora che ti hanno detto che scongelare la carne col microonde va bene? Mi raccomando, da domani fai così.

    4. Avatar Zosimo Rossato ha detto:

      Intasare i flussi con commenti sterili non giova a nessuno. E’ un giochino che ami fare, lo vedo spesso. Controcorrente sempre e a prescindere. Vuoi diffondere il verbo corretto (dal tuo pdv)? Fonda il tuo di sito, acquisisci legittimità (che chi scrive su Dissapore ha, a differenza tua e delle tue idee provocatorie), ABBANDONA L’ANONIMATO e diffondi il verbo. Ma fallo da protagonista, non da troll.

    5. Avatar Fiabo ha detto:

      Ma sai leggere?

      “L’ideale sarebbe sempre organizzarsi in tempo e prendersi il tempo necessario per un decongelamento lento e graduale, ma tempus fugit”

      sarà anche latino, ma tanto a te che interessa, l’importante è attaccare a prescindere, poveretto…

  2. Avatar Mirko Inglese ha detto:

    – Intasare i flussi con commenti sterili non giova a nessuno- .. ha scritto Zosimo Rossato… la verita’ che intasare il web o meglio Dissapore con articoli simili, che son enormi eresie , non giova a nessuno. Si lo so , ti ho corretto e fatti correggere. Da come scrivi dovresti esser un giovanottone.La verita’ e’ che chi ha scritto l’articolo sullo scongelamento non ha mai lavorato nelle cucine professionali ed e’ ignaro dei codici sanitari. Quindi elargisce consigli potenzialmente dannosi.Tutto qui. Quindi va benissimo lamentarsi e va benissimo lamentarsi anche con un finto nome visto che in giro ci sono tanti pirla o spioni, e’ il minimo. Chi difende quell’articolo evidentemente e’ anche lui totalmente ignaro delle corrette procedure di scongelamento.Buona giornata.

    1. Avatar Zosimo Rossato ha detto:

      La materia riguardante lo scongelamento della carne col microonde non è dogmatica. Esistono scuole di pensiero che accettano tale pratica. Non la sostengono, ma la accettano. Anche perché l’articolo in questione non è indirizzato ad un pubblico professionista, ma ha un taglio divulgativo rivolto ad una fetta di popolazione ben più addentro a problematiche comuni e quotidiane che prevedono anche situazioni di cui sopra. Diciamo che il taglio è più dilettantesco (nel senso etimologico, non denigratorio). Non comprendere il contensto ed improvvisarsi Gordon-Ramsay-della-domenica è un atteggiamento ridicolo, soprattutto quando si denigra il lavoro di un’altra persona. Persona, ricordo, che per scrivere su un sito come questo è stata selezionata e giudicata abile alla compilazione dei post (in cui si firma). Va bene lamentarsi se si rispettano gli altri. Il sig. Orval87, e lei Mirko Inglese, a cui non avevo indirizzato la risposta, manca di tale sensibilità (e non solo qui).