di Massimo Bernardi 30 Novembre 2010

Nella classifica delle domande che qualcuno deve avermi già fatto, ma non ci giurerei perché son rimbalzate abbastanza, c’è sicuramente, e nelle posizioni più alte: “che regalo vuoi per Natale?“. Quando rispondo faccio come voi, per non prendere abbrivi pericolosi indico dei regalucci, ma… cosa c’è davvero nella vostra lista? Quali sono i regali che non riusciamo a chiedere perché hem… inopportuni? Ogni anno dirottiamo svogliatamente amici e familiari su dei libri, qualche DVD, cose così. Ma c’è una cosa super segreta che non abbiamo il coraggio di domandare perché magari costa troppo, o ecco, è un po’ sporca, oppure perché è un filo inopportuna? Eddài, lo sai che vorresti chiedere a tuo marito quel gigantesco anello di Tiffany adocchiato nell’app per iPhone. O alla tua ragazza, un concerto sexy di Beyonce solo per te, come fossi Moutassim detto Hannibal, figlio del Colonnello Gheddafi. O un paio di guanti in pelliccia per tua suocera vegetariana (un po’ rude ma vuoi mettere la soddisfazione?)

Cosa c’è nella mia lista?

Come regalo costoso andrei con il libro di Nathan Myhrvold. E a chi pensa che un libro come ragalo costoso può non essere una grande idea, farei notare che Modernist Cuisine, l’enciclopedia culinaria in 6 volumi raccolta dell’ex dirigente di Microsoft — 2.400 pagine di pura pornografia fotografica, non viene via a poco (grazie alla lettrice Serenoccia per la segnalazione).

Non credo che sia troppo sporco, ma non disprezzerei l’idea che nei prossimi giorni, chi di dovere mi accogliesse con uno dei grembiulini da cucina della stilista Doll Face Aprons, convenienti, lavabili e dall’effetto ricostituente per la libido. (Pare che le pin up dei fornelli apprezzino anche i grembiulini dell’italiana Celeste Pisenti ma dal sito non si capisce come sono).

Inappropriato? Siccome preferisco che nessuno sappia della mia ossessione per i ciaffi di Alessi, che ci fanno sentire moralmente superiori solo per il fatto di possederli senza far nulla di cui abbiamo veramente bisogno, lo schiaccianoci Scoiattolo in acciaio inox e legno da 70 euri, che piegandosi schiaccia la noce o la nocciola, me lo compro da solo.

Allora, voi cosa volete veramante per Natale? Ditecelo e provate a essere creativi, non dimenticate che lasciare un link o  caricare foto nei commenti è un gioco da ragazzi. E chi lo sa, magari finisce che una volta tanto, sotto l’albero trovate le cose che volete!