Massimo Bernardi

Massimo Bernardi

ultimi post


Roma: ha aperto un ristorante dove tutti i piatti sono a base di gelato

A Roma ha aperto un ristorante dove tutti i piatti del menù sono a base di gelato. Dal reparto igiene mentale di casa mia è tutto, lascio la linea alla realtà. Invece no. Non avete letto fake news, è tutto vero. E appena la smettete di giocare ai cinici (quanto tempo passerà prima che il ...

2 commenti

Pasqua a New York: andate dove volete ma provate La Mercerie

I sempre più numerosi trenta-quarantenni che investono una parte consistente del loro budget sperimentando novità, in una New York che pullula di mete gastronomiche, concordano sul fatto che, in questo periodo, ottenere un tavolo a La Mercerie allontani la necessità di organizzare la ricerca nel tal altro posto per provare nuovi menù degustazione. Ricordarselo, se per ...

0 commenti

8 trattorie sottovalutate da prenotare a Pasqua, o il prima possibile

Ora che le giornate si sono allungate come i ponti di Pasqua sul calendario, vi diamo qualche buona ragione per ripopolare trattorie fuori dal giro dei soliti noti, che non si capisce come mai non siano sempre piene. Anzi, sì che si capisce: perché sono sottovalutate. Forse ora vanno luoghi più smart, dall’aria meno picaresca, ...

2 commenti

Londra: un posto speciale per bere il tè delle cinque

Non è una leggenda, agli inglesi il tè piace davvero. Sul fatto invece che lo bevano alle cinque del pomeriggio avrei qualcosa da ridire. Non perché non sia vero, il punto è che ogni momento della giornata è buono. A colazione, a fine pasto, oppure a ogni ora del giorno, take-away, in enormi tazze di ...

4 commenti

Amor, il debutto degli Alajmo a Milano, spiegato da Philippe Starck

Philippe Starck, l’archi-star parigino che ha aperto Amor a Milano insieme ai Fratelli Alajmo, ci spiega il nuovo locale, dalla pizza al vapore agli arredi.  Quello spremiagrumi sembra un ragno, che cafonata! – disse uno Di un kitsch terribile – confermò l’altro Almeno fosse di Philippe Starck Ma è di Philippe Starck Allora non è ...

0 commenti

Cibi fermentati: il futuro passa per questa ragazza di Londra

È il momento dei cibi fermentati, e non da oggi. Ma se il passato e il presente delle fermentazioni ci sono chiari, il futuro, azzardiamo, potrebbe passare da Londra e da Freddie Janssen, in particolare. Ecco chi è e cosa fa la regina del kimchi. Per dire, ormai dalla cucina del Noma di Rene Redzepi ...

2 commenti

Donne che fanno il pane: come non amare questa new wave

Donne capaci di imporsi ai media con la loro arte di fare il pane, rendendosi protagoniste della retro-innovazione artigianale che, spesso, conosciamo solo per via degli uomini. Ecco chi sono le prime donne di questa amabile new wave. State per iniziare a leggere di una rivoluzione in atto, piccola ma significativa. Allontanate da voi gli ...

0 commenti

I trend del gelato artigianale per te, che vuoi diventare il re dei gelatieri

Nei radicalismi di quest’epoca –l’epoca del “senza” (senza conservanti, senza addensanti sospetti, senza coloranti) ci sei dentro fino al collo. Ma è scontato, non ti basta più. Come gelatiere rispetti la tendenza alimentare del naturale, t’impegni nel filone delle intolleranze, insegui la lista degli ingredienti più breve. Neanche questo ti basta più. Vuoi essere il ...

5 commenti

15 panifici con cucina da provare in Italia: nel nome del bread bar

Dalla Tartine Bakery di San Francisco ai forni artigianali italiani, si diffondono i bread bar. Attraverso i 15 “panifici con bar” da provare in Italia, vi raccontiamo la tendenza che rivitalizza il caro vecchio forno sotto casa e ispira allo stesso tempo una nuova generazione di panetterie con cucina. Tartine Bakery è il bread bar di ...

4 commenti

“Aria fritta” nel ristorante stellato: chi trova il piatto un bluff è un moralista?

I cuochi, un tempo responsabili di mostrificanti abbuffate, oggi cucinano l’aria fritta. L–e–t–t–e–r–a–l–m–e–n–t–e. Per i moralisti è colpa delle due pietanze con cui ci sfama la tivù: come prima portata i programmi coi cuochi e come seconda i programmi sui cuochi. Io, che moralista non lo sono abbastanza, contemplo con insistenza, attenzione e meraviglia “Aria ...

3 commenti

World Restaurant Awards: ci sono più classifiche che ristoranti

Agli Oscar più buonisti del decennio hanno vinto tutti, come avviene nel dopo voto in Italia. Cuaron e “Roma” meno di quanto avrebbero meritato, ma pazienza. I Grammy, gli oscar della musica, sono stati il trionfo delle donne, a iniziare dalla conduttrice, l’afroamericana Alicia Keys. E ai Word Restaurant Award chi ha vinto, a conti ...

3 commenti