I due minuti spesi a leggere di Festa a Vico 2017 miglioreranno molto il vostro week-end

D’accordo, questa sarà anche  l’edizione numero 15, ma se avete pensato di saltare Festa a Vico 2017 perché temete l’effetto “minestra riscaldata”, ci dispiace, dovrete ricredervi.

Dal 4 al 6 giugno, a Vico Equense, in provincia di Napoli, in un’edizione chiamata “Noi siamo di un altro mondo”, vi aspettano infatti  350 che chef italiani e stranieri, 20 pizzaioli e  20 esponenti dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani, oltre a una miriade di produttori e artigiani del cibo. Ma Festa a Vico è anche un’iniziativa benefica, che vedrà i proventi raccolti andare a sostegno di cinque progetti sociali. Fin qui –direte– tutto come al solito. vico equensefesta a vico gennaro espositovico equense Sì, certo, come il fatto che l’evento è promosso da Gennarino Esposito, chef de La Torre del Saracino, a Seiano, due stelle Michelin, che lo ha ideato e voluto sin dalla prima edizione. Ma nel menù progettato dallo chef e giudice di Junior MasterChef ci sono diverse novità che vogliamo presentarvi, divise per punti, dopo un rapido accenno al programma di Festa a Vico 2017.

Domenica 4 giugno: la “Repubblica del Cibo”

Duecento cuochi si esibiranno per le vie di Vico, all’interno e all’esterno di locali e botteghe nell’ambito della “Repubblica del cibo”. gennaro esposito festa a vico Come partecipare: grazie ad un’ offerta di 20 euro, da effettuare in uno dei punti di raccolta delle Onlus, si potranno assaggiare 5 diversi piatti, insieme a una bottiglia d’acqua e un caffè.

Lunedì 5 giugno: la “Cena di beneficenza”.

Lunedì sarà la volta di oltre 20 chef stellati che prepareranno una cena per 200 commensali, replicando i piatti-simbolo dei propri locali. Al dolce, invece, lavoreranno le sapienti mani dei membri dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani. festa a vico cucina Come partecipare: troppo tardi, la cena che prevedeva un’offerta minima di 250 euro destinati agli enti di beneficenza, è sold out già da un po’.

Martedì 6 giugno: la “Notte delle Stelle”.

Lo street food di oltre 100 chef stellati proposto nell’incantevole Marina di Seiano. Qui, si potrà gustare la “Pizza delle Stelle” dei Maestri pizzaioli, per terminare con il dolce all’interno del complesso turistico Le Axidie con il “Dessert Storm”, preparato dalle sapienti mani di oltre 20 pasticcieri. festa a vico notte delle stelle Come partecipare: l’offerta minima è di 120 euro, sempre destinati a enti di beneficenza, che sarà possibile effettuare la sera stessa, anche con carta di credito, ai banchi delle Onlus collocati all’ingresso.

Festa a Vico 2016 per generi alimentari

PIZZA

Sei tra i più noti pizzaioli italiani –Alessandro Condurro (Da Michele), Ciro Salvo (50 Kalò), Francesco e Salvatore Salvo (Salvo Pizzaioli), Gino Sorbillo (Sorbillo ai Tribunali), Franco Pepe (Pepe in Grani) e Carlo Sammarco (Sammarco 2.0 ad Aversa)  – saranno i protagonisti, assieme alle  loro squisite pizze. Festa a vico forni Ma ci saranno anche le pizze dell’Associazione pizzerie vicane, con la popolare  “pizza a metro”, e l’immancabile pizza fritta. Inoltre, la Onlus “nonsologlutine”, di Alfonso Del Forno, offrirà la pizza fritta gluten free, preparata da Sara Palmieri. Da segnalare inoltre che sarà “Gigino Pizza a Metro – Università della pizza” a ospitare la Cena di Beneficenza del 5 giugno.

CARNE

Una decina di “chianchieri” provenienti da diverse regioni di Italia (Campania, Emilia Romagna, Lombardia, Puglia, Toscana, Trentino Alto Adige e Veneto) cucineranno carne di pregiate razze autoctone, con cui verranno preparati non solo ottimi piatti,  ma anche mini burger e panini. festa a Vico vico equense Da gustarsi passeggiando tranquillamente per  le vie di Vico.

PASTICCERIA

Saranno 40 le pasticcerie che il 4 giugno offriranno a Vico i loro dolci, tradizionali e innovativi. Alla cena di beneficenza di lunedì 5 giugno, inoltre, 10 esponenti dell’Accademia Maestri Pasticcieri prepareranno il dolce della serata. festa a vico E ancora, alla Marina di Seiano, nella serata di martedì, avrà luogo la “Dessert Storm”, una tempesta dolce all’interno del complesso Le Axidie, che concluderà nel modo più dolce la Festa di Vico.

CHEF

Molti gli chef presenti alla tre giorni di Vico. Oltre all’organizzatore Gennaro Esposito, della Torre del Saracino di Vico Equense (Na), ci saranno tra gli altri: Festa a Vico ScabinFesta a Vico Niko RomitoFesta a Vico Andrea Berton Francesco Bracali | Bracali | Massa Marittima (Gr), Moreno Cedroni | Madonnina del Pescatore | Senigallia (An), Chicco Cerea | Da Vittorio | Brusaporto (BG), Nino Di Costanzo | Ristorante Danì Maison | Ischia, Salvatore Elefante | Ristorante L’Olivo de l’Hotel Capri Palace | Isola di Capri, Oliver Glowig | La Tavola, il Vino e la Dispensa | Roma, Tomaž Kavcic | Pri Lojzetu | Dvorec Zemono, Slovenia, Giuseppe Mancino | Il Piccolo Principe | Viareggio (Lu), Valentino Marcattilii | Ristorante San Domenico | Imola, Valeria Piccini | da Caino | Montemerano Manciano (GR), Fabio Pisani e Alessandro Negrini | Il Luogo di Aimo e Nadia | Milano, Maurizio e Sandro Serva | La Trota | Rivodutri (Ri) e Francesco Sposito | Taverna Estia | Brusciano (Na).

CHEF EMERGENTI

Anche quest’anno saranno presenti diversi chef emergenti che  si dedicheranno alla preparazione di un pranzo speciale alla Torre del Saracino di Gennaro Esposito, nell’ambito dell’evento “Una promessa è una promessa”, che avrà luogo martedì 6 giugno. Ci saranno: Adriano Baldassarre (Ristorante Tordo Matto), Stefano D’Onghia (Osteria Botteghe Antiche), Domenico De Simone (Ristorante L’Accanto del Grand Hotel Angiolieri), Umberto Di Martino (Florian Maison), Mario Di Vito (Petra Ristorante Gourmet), Alba Esteve Ruiz (Marzapane Roma), Matteo Felter (Ristorante il Faggiano del Grand Hotel Fasano), Nino Rossi (Qafiz di Nino Rossi), Luigi Lionetti (Monzù dell’ Hotel Tragara), Fabiana Scarica (Villa Chiara “orto&cucina”), Giuseppe Raciti (Zash), Bianca Celano (QQucina Qui) e Angelo Carannante (Caracol).

Nunzia Clemente Nunzia Clemente

30 maggio 2017

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento

«