di Nunzia Clemente 27 Aprile 2016
food photographer year 2016

Il cibo veniva fotografato prima ancora che s’iniziasse a parlare di food blog. Ma quanto ci piace farlo! Tanto che viene da chiedersi se la tavola sia apparecchiata con coltello, forchetta e smartphone perché #food su Instagram conta il triplo di #cat. E ci siamo capiti.

Il nostro appetito per le immagini è diventato insaziabile, tanto che alla sesta edizione del Food Photographer of the Year 2016, uno dei principali premi internazionali di fotografia sul cibo, sono arrivati quest’anno oltre 7.000 scatti da 60 Paesi diversi.

Ieri la giuria composta da gastronomi, fotografi, giornalisti e cuochi (il celebre telechef australiano Curtis Stone) ha emesso il verdetto, premiando una serie di fotografie che hanno talmente a che fare col desiderio, tra chef infarinati, panini succulenti, bambini affamati e albe psichedeliche, da cadere sotto la categoria di foodporn.

Scopriamo insieme i vincitori in ognuna delle 15 categorie.

1. Tavolo per bambini – Lucy Pope – Categoria Food Sn-apping

Premio alla categoria smartphone. La foto presa dall’alto sembra scattata con l’aiuto di una scala a pioli.

food, photo1

2. Octopus on ice – Petra Novotna, Repubblica Ceca – Categoria Crop

Soggetto non sempre fotogenico il polpo. Ma sfidando i cliché lo si può cogliere in posa plastica, adagiato su un letto di ghiaccio.

food, photo2

3. Treasure of the sea – Olimpia Davies – Categoria Food Blogger

Tentacoli di polipo che fuoriescono da un groviglio di pasta al nero di seppia. Il piatto della foodblogger diventa una specie di tela da appendere al muro.

food, photo3

4. The Grand Kitchen – Shoeb Faruqee, Bangladesh – Categoria Food

Una stanza fumosa, luce fioca, nessuna idea occidentale di cucina. Molte persone (tra cui, in basso a destra, un uomo con un solo braccio che gira un calderone) cucinano per moltissime altre persone.

food, photo4

5. Go Home – Viktoria Moskaalenko – Categoria Bring Home the Harvest

Si torna a casa, il pastore segue il gregge. Solo uno dei cani si ferma e fissa la macchina che è dietro tutti. Ma dov’è il cibo? E quello a cui spesso non pensiamo al cospetto di animali vivi.

food, photo5

6. Appreciate every piece – Marcin Jucha, Regno Unito – Categoria Politic of Food

Cuba. Una stanza sudicia e tre uomini alle prese con un maiale smembrato. Un Cristo osserva tutto dalla parete, quasi alla stessa altezza degli uomini. Il tavolino con le bottiglie sembra un altare votivo.

food, photo6

7. Salmon still life – Susan Bell, Regno Unito – Categoria Press Production

Natura morta versione foodie?

food, photo7

8. Floating Vegetable Market – Paula Watts, USA – Categoria Food

Un mercato galleggiante sull’acqua. Kayak, canoe e imbarcazioni tipiche al posto dei banchi. Ma la sostanza non cambia: mercanteggiare è un’arte in ogni angolo del mondo.

food, photo8

9. Mayasara Winery – Robert Holmes, USA – Categoria Wine of the year

Per disinfettare e prevenire l’infestazione da parte degli insetti nelle botti di legno si bruciano bastoncini di zolfo. L’effetto ipnotico richiama una fumeria di oppio.

food, photo9

10. Puno, Lago Titicaca – Robert Holmes, USA – Categoria Food Adventures

Un banchetto sgarrupato sotto il sole accecante e il profilo di una donna in abiti tradizionali: ed è subito Perù.

food, photo10

11. Chicken Cheese Toastie – Jean Cazals, Regno Unito – Categoria Food Portraiture

Un coltellaccio infilzato nel panino che trasuda grasso e opulenza. Kill the junk food.

food, photo11

12. Picnic – Maja Danica Pecanic, Croazia – Categoria Food for the Family

Cappello e sciarponi: è chiaro, fa freddo. Cosa che non impedisce alla famiglia avventurosa di mangiare accanto al torrente.

food, photo12

13. Unstill Life – Polina Plotnikova, Regno Unito – Categoria An Apple a day

Il bianco reclama attenzione distraendo lo sguardo dalle mele in movimento che diventano le palle di un giocoliere.

food, photo13

14. Wild Garlic carpet – Robin Goodlad, Regno Unito – Categoria Field

Una rilassante scena bucolica con il sole che taglia in due una radura di aglio in fiore. Effetto natura.

food, photo14

15. Flour Frenzy – Mark Benham, Regno Unito (vincitore assoluto)

Sbuffi eterei come idea stessa della panificazione, questa è stata la fotografia preferita in assoluto dai giudici. Occhio a non sporcare troppo se volete scattarne una copia a casa.

food, photo15

[Crediti | Link: BBC, Foto: BBC, in copertina: James Ransom, ‘Color’]