di Giulia Caligiuri 28 Gennaio 2014
hot dog

Gli hot dog, questi sconosciuti! O meglio tutti pensiamo di conoscerli, senza averne mai addentato uno che valesse la pena di essere ricordato. Li snobbiamo, quando non li scherniamo (mitico lo sketch di Antonio Albanese/Alex Drastico per cui “oh ma è possibile che di tutto il cane caldo che c’era, la minkia, proprio a mia doveva capitare?”), magari li prendiamo all’Ikea a prezzi preoccupantemente bassi e non ne comprendiamo la popolarità estera.

Insomma, diciamo la verità: ne capiamo poco e li volgarizziamo non meno di come gli altri trattano le nostre prelibatezze fuori dai nostri confini. Urgeva questa guida del Guardian per dirci come si preparano, con che ingredienti e quali abbinamenti. No, non li vogliamo trasformare nei prossimi hamburger, ma in caso accadesse siamo preparati.

carne per hot dog

SALSICCIA

In gergo popolare, un wurstel, ovvero una salsiccia di maiale. C’è chi usa una miscela ben composta da carni di tipo diverso, ma pecca di banalizzazione del prodotto originale: anche se esiste un suo degno sostituto di pollo, quello vero DEVE essere di maiale. Quello di manzo è invece eccessivamente asciutto. Arrendetevi.

La carne dell’hot-dog non deve essere tritata troppo grossolanamente: rischierebbe di rovinare il sapore, urtando la sensibilità del nostro palato con quella consistenza gommosa. Addentare un wurstel non deve essere una sfida con la collosità, perchè a quel punto tanto varrebbe usare coltello e forchetta. La sua pellicina deve risultare dura al punto giusto, in modo da fare attrito, ma una volta rotta, deve consentire ai nostri denti di sprofondare nella carne e goderne la morbidezza.

Carne per hot dog

Le dimensioni contano! 18 centimetri di lunghezza per 4 centimetri di circonferenza. La giusta grandezza consente di riempire per bene il panino, senza strabordare e senza nemmeno lasciarlo mezzo vuoto.

Se siete vegetariani, beh, lasciate perdere. Una valida alternativa alla salsiccia di maiale io non la conosco e onestamente non voglio conoscerla: ho così rispetto per le scelte alimentari che non capisco perché si debba voler mangiare un surrogato insipido di qualcosa pensato all’origine in modo del tutto opposto.

Pane per hot dog

PANE

In Austria si usano mezze baguette tagliate dalla punta e poi leggermente scavate, ovvero private della troppa mollica. Ma sono un evidente segno che agli austriaci non bisogna lasciare niente di gastronomico in mano.

Negli Stati Uniti il panino è tagliato sul lato e leggermente grigliato (giusto per garantirgli la minima croccantezza indispensabile al morso). Il pane deve essere morbido, dolciastro e leggermente sbricioloso, in modo di mantenere una gran quantità di umidità senza disfarsi.

pane da hot dog

A differenza degli hamburger, con gli hot-dog non ci si è mai dedicati alla ricerca del panino alternativo. Sembra che quello in voga da sempre sia considerato perfetto e quindi perché cambiarlo?

Salsa per hot dog

SALSE E CONDIMENTI

Fedeli e tradizionalisti o innovatori avanguardisti? Attenzione che la salsa che scegliete per condire il vostro hot-dog dice molto di voi.

C’è un po’ di libertà ma vanno però SEMPRE rispettate le tre regole fondamentali:
1) tutti gli ingredienti devono essere ben compresi tra uno strato di formaggio alla griglia. Inoltre, i condimenti devono essere saldamente infilati più in profondità possibile, per evitare che al primo morso si scaraventino a terrà e il vostro bestemmiare si senta fino alla casa del vicino.
2) Le salse devono essere poste sotto la salsiccia, in modo che non rischiate di inzupparvi il naso ogni volta che vi avvicinate al panino.
3) Il panino non deve essere impregnato di condimenti.

Detto ciò, quali sono le salse e i condimenti suggeriti e quali assolutamente vietati?

hot dog con bacon

Sì: burro brasato, cipolle bollite o al vapore, pancetta, senape, ketchup, cetriolini, formaggio, crauti, cetrioli, pomodoro, peperoncini. Importante: non usarne più di due o tre alla volta.

Hot dog con carne

No: cipolle fritte, trita di maiale, altri carni trite, chorizo, jalapenos, maionese (sì, non si può!), panna acida, uovo, patatine, olive, chutney di mango, salsa barbecue, mais, peperoni, funghi, guacamole, mozzarella, cipolla cruda, pomodori freschi. Pensavate fosse un’insalata?

Hot Dog e chips

CONTORNI

Insieme a un hot dog puoi volerne solo un altro. Stiamo parlando di cibo di strada, che contorno speravate di avere: delle verdure grigliate? Anelli di cipolla? Si può fare. Patate fritte. Quelle vanno bene anche a colazione.

Hot dog e vino

BERE

Che cosa ci si beve? Direi che non esiste una bevanda giusta per questo panino, dipende tutto dal momento in cui si mangia. La birra è forse il suo compagno per la vita, ma non è detto debba essere l’unico. L’hot dog non è monogamo, si adatta bene anche ad altre amanti. Come la coca-cola, ma anche un bicchiere di vino e della Sprite. Forse il vino è azzardato ma non sarò io ad oppormici.

Vi ho convinto o continuate a preferire quello dell’Ikea? Datemi le vostre regole ferree.

[Crediti | The Guardian | Immagini: copertina – Christopher Boffoli. Flickr/Brian Talbot, Flickr/kirsten, Flickr/Joe Collver, Flickr/TheBusyBrain, Flickr/Helen Capstick, Flickr/churl,