di Lorenza Fumelli 10 Agosto 2011

So che in questo periodo concentrarsi su domande difficili non è esattamente quello che desiderate: è il 10 di agosto, finalmente fa caldo, le spiagge sono affollate, il riposo è meritato. Quindi, con il vostro permesso, andrò dritta al punto, un punto semplice e stagionale: cari i nostri piccoli lettori, ma voi, quale cibo consumate in spiaggia?

Nel desiderio di evitarvi anche il più piccolo sforzo, darò alcuni profili tra i quali scegliere, i profili tipo dei mangiatori da sdraio:

Profilo A: come Paris Hilton.
E’ vero che siamo in vacanza o in pieno relax ma non bisogna mai perdere le sane abitudini. Dopo un’ora di ginnastica in acqua, l’unico cibo tollerato è la frutta di stagione, le barrette proteiche, sedani, carote, pomodori crudi, no olio, giammai sale e tanta, tanta acqua. Liscia.

Profilo B: come la famiglia Brambilla.
Non scendete in spiaggia senza le vostre tre borse frigo piene di tupperware contenenti insalate di riso, insalate di pasta, insalate greche, insalate e basta e poi, panini con stracchino, con prosciutto, con salame e verdura, frutta, piatti di plastica, forchette di plastica, bicchieri da campeggio con i porta bicchieri e tanti tovaglioli.

Profilo C: come Patrizia.
Vi ricordate la canzone “Patrizia” di Tony Tammaro? Faceva così: “oh oh Patrizia, eri la reginetta di tutta Baia Domizia, eri una tipa splendida in mezzo agli ombrelloni, stringevi nella mano la tua frittata di maccheroni”. Ecco, niente di meno per voi: frittate grassissime, sformati multi gusto, torte rustiche con 8 uova, parmigiana di melanzane, panino con le cotiche, amaro del capo e Tiramisù. Il mare mette appetito.

Profilo D: come er Monnezza.
Dopo qualche attimo di pura insofferenza sotto il solleone, l’unica salvezza è liquida, è ghiacciata, è bionda e produce tanta schiuma. Al mare, per voi, solo birra e patatine in busta. Unica controindicazione: dopo qualche ora puzzate come Bukowsky in vena di sbornie. L’abbronzatura comunque è assicurata.

Profilo E: come il Principe Carlo.
Non vi ci vedete a mangiare in spiaggia, non è da voi. La sabbia è sporca, si attacca alle mani e inevitabilmente finisce in bocca e su quello che mangiate quindi, all’ora del pasto, vi alzate dall’asciugamano e raggiungete il ristorante più vicino per spaghetti alle vongole e spigola al forno.

Bene, non mi viene in mente altro. Se vi ritrovate in uno di questi profili dichiaratelo, se avete altre abitudini condividete, in ogni caso confessate: quali gustose pietanze amate ingurgitare quando siete al mare?

[Crediti | Link: YouTube, immagine: Stockphoto]