di Gaia Magenis 23 Marzo 2020
pastinaca-cosa-è-cucinarla

E se vi chiedessimo cos’è la pastinaca? Forse non sapete rispondere e, al primo colpo d’occhio, potreste scambiarla per una carota bianca, ma non lasciatevi tranne in inganno. La Pastinaca è un tubero bianco molto simile alla carota, tanto amato all’estero quanto poco conosciuto in Italia. Caratterizzata dal colore bianco, ma che può variare dall’avorio al nocciola, la pastinaca è un ortaggio pieno di proprietà. Ad esempio è ricca di vitamina C e alcune vitamine del gruppo B come acido folico e vitamina B6 e contiene anche vitamina K ed E.

Il periodo perfetto per consumarla è l’inverno, non solo perché è la sua stagione, ma anche per suo il potere calorico: 100 grammi di pastinaca, infatti, contengono ben 75 calorie. Per questo, dopo averla mangiata, vi consigliamo una bella sessione di workout, soprattutto per sentirvi meno in colpa.

Il suo sapore non è facile da definire e, per questo, noi vi consigliamo di assaggiarla, ma se proprio siete curiosi possiamo dirvi che è una via di mezzo tra una patata e il sedano rapa. Ovviamente esistono tantissimi modi per cucinarla come al forno, in purè o come vellutata, ma non sono gli unici.

Come utilizzare la pastinaca in cucina

pastinaca-cucina

Prima di capire come cucinare e utilizzare la pastinaca in cucina è bene sapere che, tendenzialmente, questo ortaggio si preferisce cotto visto che è molto tenace. Ovviamente esistono delle eccezioni, infatti se si trova della pastinaca relativamente giovane è possibile consumarla anche da cruda.

Purè di pastinaca

purè-pastinaca

Simile al classico purè di patate, la versione di pastinaca risulta più dolciastra. Per realizzarlo basterà cuocere la radice, tagliata a pezzi, in acqua e latte e, una volta cotta, schiacciarla o frullarla. A completare il tutto un’importante dose di grana.

Vellutata di pastinaca

vellutata-pastinaca

Se amate riscaldarvi con le vellutate, quella di pastinaca è la ricetta da provare specialmente perché questo ortaggio si presta perfettamente a questa preparazione. La ricetta è molto simile a quella della vellutata di zucca, ma in questo caso vi consigliamo l’aggiunta di spezie e zenzero per un sapore più deciso.

Pancake pastinaca

pancake pastinaca

Voglia di una colazione nutriente? Perché non provare i pancake di pastinaca, magari conditi con una buona dose di cioccolato e frutta secca. Dopo, però, vi consigliamo una bella corsetta visto l’importante apporto calorico di questa colazione.

Pastinaca al forno

pastinaca al forno

Visto il suo sapore che ricorda quello delle patate e del sedano, la pastinaca può anche essere facilmente consumata al forno. Per farlo basterà mondarla, tagliarla a pezzi, metterla in una pirofila con olio, sale e aromi e cuocerla in forno. Un contorno ottimo.

Chips di pastinaca

chips pastinaca

Le chips sono un ottimo modo per sfruttare la pastinaca, dopo averla sbucciata basterà realizzarne alcune con il pela patate e buttarle nell’olio caldo. Perfette anche per aggiungere un tocco crunch a un’ insalatona fresca.