di Massimo Bernardi 27 Settembre 2011

Se vi dico “due palline di gelato perfettamente sistemate su ognuno dei capezzoli”, a cosa pensate? No, non la sto prendendo larga per parlare di seduzione. La seduzione c’entra, ma non so quanti maschi, perfino i più saldamente in quota etero tra voi, l’assocerebbero con i gusti al limite della parodia di Gordon Ramsay, irriverente chef britannico campione di f-word.

Non fate quelle smorfie da “siamo gente di mondo”, e dite la verità. Posso capire ostriche e champagne, ma se seduzione è sinonimo di “Fondente al cioccolato con gelato” da consumare tra “lenzuola di cotone egiziano” sento di dovervi fare delle domande, maschi e femmine.

Cominciando da: quali piatti infilate nel vostro menu della seduzione? E più che altro, perché? Di seguito trovate le risposte di Gordon Ramsay alla rivista GQ, che mi auguro rimpiazzerete con le vostre per evitare l’upgrade dell’abbonamento al buongusto.

L’APERITIVO. Una flute ghiacciata di champagne Krug, rosé e d’annata.
PERCHE’? Non c’è niente che faccia sentire le ragazze eleganti e rilassate come un bicchiere di bollicine colorate. Lo champagne è un buon modo perché la loro testolina giri dalla parte giusta — la camera da letto.

L’ANTIPASTO. Blinis (crespelle salate) di grano saraceno con corona di caviale e 6 ostriche di Whitstable (apprezzate in Gran Bretagna) da condividere.
PERCHE’? Fatele sapere che i blinis sono fatti con la farina di grano saraceno, si sentirà maledettamente sana. Poi condividete le ostriche, tre ciascuno con giusto una spruzzata di tabasco, così capisce che sta per succedere qualcosa di caldo. Per avere il polso della situazione fate caso se le mastica o le ingoia direttamente.

IL PIATTO PRINCIPALE. Branzino arrosto con patate in vinaigrette al lemon grass (radice dal caratteristico aroma di limone).
PERCHE’? Assicuratevi che il branzino sia fresco. Come il lemon grass, fresco quanto è umanamente possibile. Le ragazze amano il profumo della vinaigrette aromatizzata. E’ tutto molto light e ideale per la pulizia della pelle.

IL DOLCE. Fondente di cioccolato caldo con gelato tra lenzuola di cotone egiziano.
PERCHE’? C’è solo un posto per il dessert, ed è il letto. Un fondente al cioccolato messo sul suo ombelico, e due palline di gelato perfettamente sistemate su ognuno dei capezzoli. Rilassatevi e pensate che sarà come fare un bel frullato. Poi, se siete ancora affamati e a seconda della depilazione, scendete per il sushi.

[Crediti | Link e immagine: GQ, Stockphoto]