di Gaia Magenis 30 Marzo 2020
torta di mele come conservarla

La torta di mele è un must di ogni casa: perfetta per far fuori quelle mele dimenticate, e magari non così buone, è un capo saldo della colazione o del dopo pasto di ogni casa. Facile da fare e da reinventarsi ogni volta, la torta di mele però ha bisogno di essere conservata nel modo giusto per evitare che si rovini in fretta o che sia necessario finirla in tempi brevi.

Cerchiamo, allora, di fare un po’ di chiarezza e di capire come conservarla al meglio, in frigorifero coperta, in un contenitore ermetico o all’aria?

Come conservare la torta di mele

Come conservare la torta di mele

Per conservare la torta di mele è bene partire dalla cottura. Una volta estratta dal forno è fondamentale lasciar raffreddare per bene la torta, meglio se su una graticola in modo che l’aria possa girarle attorno. Dopo un paio d’ore, potrete quindi metterla in un contenitore pensato per i dolci dove, la circolazione d’aria è presente. Seguendo questi passaggi eviterete di aumentare l’umidità all’interno della torta che è la prima causa di formazione della muffa.

Ovviamente sul mercato esistono anche dei contenitori specifici per conservare le torte, ma se volete risparmiare qualche euro vi basterà appoggiare una ciotola sopra il piatto della torta: l’aria avrà la possibilità di circolare

Quanto tempo può stare una torta fuori dal frigo

torta di mele fuori dal frigo

Non c’è un tempo minimo o massimo per cui una torta, di mele o meno, può stare fuori dal frigo. È ovviamente buona norma evitare di lasciarla troppi giorni all’aria, sempre se non la finite prima. Il nostro consiglio è di non superare i quattro giorni, tenendola sempre coperta da una campana per dolci o, se non l’avete a disposizione, con della carta stagnola.

La torta di mele va conservata in frigorifero?

torta di mele conservazione frigorifero

Sì e no. Molto dipende dai vostri gusti (c’è chi proprio non tollera il sapore dei dolci freddi di frigo), ma anche dalla tipologia di torta torta che avete scelto.

Torta di mele e crema: come conservarla

torta di mele e crema come conservarla

Quando si parla di torta di mele e crema è facile trovarsi davanti due strade e tutto dipende da quale ricetta avete seguito. Se avete aggiunto la crema prima della cottura potete seguire le regole della conservazione della classica torta di mele, mentre se avete creato una base o avete farcito la torta post cottura è bene conservarla in frigo. In questo caso, vi consigliamo di posizionarla nei ripiani più alti visto che qui la temperatura è meno fredda e, nel caso in cui vi dimentichiate di tirarla fuori dal frigo basterà farlo 30 minuti prima di consumarla e la torta non sarà esageratamente fredda.

Contenitore ermetico: sì o no?

torta-di-mele-contenitore

La risposta è facile: no e vi spieghiamo perché. La torta di mele, anche la più asciutta, rimane un dolce umido proprio per merito della frutta contenuta al suo interno. Per questo motivo, conservare la torta di mele in un contenitore ermetico è un errore da non fare: l’umidità che in questo caso non ha una valvola di sfogo contribuisce al proliferare di muffe e batteri, diminuendo la durata della torta.