di Massimo Bernardi 11 Aprile 2009

Menù di Pasqua con prodotti abruzzesi

Abbiamo raccolto la proposta del ministro Zaia di cucinare il menù di Pasqua con prodotti abruzzesi. Buona idea, una volta tanto. Il menù assemblato da Dissapore è per  gastrofanatici non vegetariani, prodotti e ricette sono tipicamente abruzzesi. Forse è troppo tardi (la proposta del ministro era sui giornali questa mattina) ma è il nostro modo di augurare ai lettori buona Pasqua.

Polpettone della Raffà, menù di Pasqua con prodotti abruzzesi

IL POLPETTONE DELLA RAFFA’. Fotoricetta: Sigrid Verbert/Cavoletto di Bruxelles
Ingredienti: macinato di vitellone 500g, mortadella di campotosto macinata 100g, parmigiano 75g, ricotta 75g, pistacchi una manciata, uovo 1, prezzemolo tritato 2 cucchiai, aglio 1 spicchio, finemente tritato, cannella 1 punta, mollica di pane, bagnata nel latte e strizzata un pugno abbondante, sale & pepe.

Con le mani, impastare per bene tutti quanti gli ingredienti (semmai aggiungere un po’ di pangrattato per aggiustare la densità dell’impasto), formare il polpettone, sistemarlo in una teglia da forno rivestita con carta da forno, versare un bicchiere di vino bianco (precedentemente bollito, pare che serva a togliere l’amaro), un filo d’olio d’oliva e infornare il tutto a 180° per una quartantina di minuti o finché si è formata una crosticina. Nella foto, polpettone con purè di patate all’olio d’oliva.

Maccheroni alla chitarra con ragù d'agnello. Menù di Pasqua con prodotti abruzzesi

MACCHERONI ALLA CHITARRA CON RAGU’ D’AGNELLO. Ricetta Gianfranco Romanazzi/Cooker – Fotografia: Cabon/Coquinaria
Ingredienti x 4 persone: 500 gr. maccheroni, Kg. 1 agnello abruzzese, 250 gr. pomodori, tre cucchiai di olio extravergine di oliva, mezzo bicchiere di vino bianco secco, due spicchi di Aglio, una foglia di alloro, formaggio pecorino, brodo di carne (se vi complica la vita va bene anche di dado), sale q.b., pepe q.b.

I maccheroni non sono altro che degli spaghetti a sezione quadrata, che si ricavano tramite uno strumento di legno di faggio, munito di corde d’acciaio. Se non l’avete non scoraggiatevi, comprate pure i maccheroni al negozio di Pasta Fresca. Prendete un tegame, metteteci l’olio, l’aglio e l’alloro. Una volta colorito l’aglio toglietelo, aggiungete l’agnello tagliato a piccoli pezzettini, salato e pepato; fate rosolare e aggiungete il vino bianco. Sfumato il vino bianco aggiungete i pomodori a pezzi e fate cuocere per almeno due ore; se si dovesse restringere troppo allungate con il brodo. Con questo sugo condite i maccheroni, servendo del Pecorino a parte.

Agnello cacio e ovo. Menù di pasqua con prodotti abruzzesi

AGNELLO CON CACIO E OVO. Ricetta Alice – Fotografia Sabrina Pierantozzi/Flickr
Ingredienti: 800 g di agnello in pezzi, 2 porri, 1 rametto di rosmarino, 2 foglie di alloro secco, 1 rametto di salvia, olio extra vergine q.b., vino bianco secco q.b., 4 uova, il succo di 1 limone, erba cipollina fresca q.b., 50 g di pecorino di Farindola grattugiato, sale e pepe q.b.

In una casseruola scaldate l’olio quindi unite i porri affettati, il rosmarino, l’alloro, la salvia e la carne d’agnello. Fate rosolare il tutto per qualche minuto girando spesso i pezzi di carne; aggiungete il vino e qualche mestolo di acqua bollent; fate cuocere, a fuoco moderato e a recipiente coperto, dopo aver regolato di sale, per circa 40 minuti fino a quando la carne non avrà assorbito i vari liquidi. Sbattete le uova con il sale, l’erba cipollina , il succo di limone e il pecorino per qualche minuto. Prima di servire aggiungete il composto alla carne calda. Mescolate velocemente e servite.

Carciofi e piselli. Menù di Pasqua con prodotti abruzzesi

CARCIOFI E PISELLI. Fotoricetta Lucina/Cookaround
Ingredienti carciofi teneri di Cupello, piselli, prezzemolo, sale, pepe, olio extravergine d’oliva, una fetta di limone.

Pulire i carciofi togliendo tutte le parti dure. Affettarli e metterli in una ciotola con l’acqua e una fetta di limone per non farli annerire. Lavare per bene i carciofi e disporli in una padella con l’olio, poi aggiungere i piselli. Mettere un po’ di sale, pepe e un bel rametto di prezzemolo. Mettete, infine l’acqua, tanta da coprire il tutto. Coprire la pentola e far cuocere. Non ci vuole molto tempo. Quando per voi ha raggiunto la giusta cottura, spegnete il gas e fatelo riposare almeno 10 minuti prima di impiattare.

Pizza di Pasqua. Menù di Pasqua con prodotti abruzzesi

PIZZA DI PASQUA. Ricetta Cookaround – Fotografia Paoletta/Anice e Cannella
Ingredienti: 4 uova, 200 g di zucchero, 25 g di lievito di birra, 250 g di massa per lievitare, 100 g d’olio extravergine d’oliva della Valle Peligna, 100 g di latte, 400 g di farina, 1 pizzico di anice e, se si vuole, qualche goccia di liquore dolce.

Sulla tavola di legno disporre la farina a fontana. Allargare all’interno con le mani la massa da lievito, aggiungendo, poi, 2 uova, lo zucchero, l’olio, l’anice, il lievito di birrra sciolto nel latte e, se si vuole, qualche goccia di liquore dolce. Lavorare bene il tutto sino ad ottenere una pasta piuttosto morbida. Dare ad una parte dell’impasto una forma arrotondata, simile a quella di una pagnottella. Arrotolare sulla tavola di legno l’altra parte dell’impasto per ottenere un cilindro della lunghezza di 20-25 cm e del diametro di 2-3 cm, e schiacciare con le dita le dua estremità sul contorno della pagnottella (il cilindro assumerà, così, la forma di un manico). Al centro affondare un uovo e fermarlo con una crociera di pasta. Lasciar lievitare per qualche ora. Mettere nel forno caldo e lasciar cuocere per circa 20 minuti.