di Prisca Sacchetti 24 Settembre 2014

Un anno fa chiedevamo a Osterie d’Italia di Slow Food, non una guida gastronomica qualunque ma un bestseller –la più venduta d’Italia– di abbassare l’asticella, di fare la decrescita felice per davvero, di segnalarci i preziosi e rivoluzionari locali (tu chiamale, se vuoi, Osterie) dove si può mangiare bene, a meno di 35 euro, o meno di 30 addirittura.

Non volevamo, con rispetto parlando, che la guida perdesse l’occasione di esserci d’aiuto nel segnalare posti in cui mangiare bene e spendere il giusto.

E dunque, come sono andate le cose nell’edizione dei 25 anni, quella che Slow Food ha presentato ieri a Roma? Per caso le nostre richieste sono state accontentate? 

Per aiutarvi a rispondere, dalla lunga lista dei 1733 locali consigliati (159 nuovi), anzi da quella delle 241 chiocciole (le osterie migliori, in testa la Toscana con 29, a seguire Piemonte con 26, quindi Veneto e Campania con 20), ne abbiamo cavata uno per regione. Una qualunque: non la più cara e neanche la meno, nel caso di diverse regioni neanche la più rappresentativa.

Cos’è in definitiva Osterie d’Italia 2015, un elenco dei posti che costano dai 35 ai 50 euro o una vera mappa di luoghi in cui i beni della terra sono trasformati in piatti succulenti e alla portata di tutti?

Decidetelo voi.

Aiuole, Arcidosso

TOSCANA (29 locali): Aiuole, Arcidosso – Grosseto
Tel. 0564 967300, Menu da 30 a 33 euro

Osteria dell'Arco, Alba

PIEMONTE (26 locali): Osteria dell ’Arco, Alba – Cuneo.
Menu da 32 a 39 euro

Alla Rosa, Adria

VENETO (20 locali): Alla Rosa, Adria – Rovigo.
Menu da 18 a 22 euro

A Pignata, Napoli

CAMPANIA (20 locali): A Pignata, Ariano Irpino – Avellino.
Menu da 19 a 36 euro

Iotto, Campagnano di Roma

LAZIO (19 locali): Iotto, Campagnano di Roma – Roma
Menu da 25 a 35 euro

 

Al Ponte, Acquanegra sul Chiese

LOMBARDIA (17 locali): Al Ponte, Acquanegra sul Chiese – Mantova.
Menu da 25 a 30 euro.

Osteria Bottega, bologna

EMILIA ROMAGNA (15 locali): Osteria Bottega, Bologna.
Menu da 35 a 50 euro

U Locale, Buccheri

SICILIA (15 locali): U Locale, Buccheri – Siracusa.
Menu da 28 a 33 euro

L'aratro, Alberobello

PUGLIA (12 locali): L’Aratro, Alberobello – Bari.
Menu da 25 a 38 euro

Ai Cacciatori, Cavasso Nuovo

FRIULI VENEZIA GIULIA (10 locali): Ai Cacciatori, Cavasso Nuovo – Pordenone.
Menu da 28 a 33 euro

Magiargè, Bordighera

LIGURIA (10 locali): Magiargè, Bordighera – Imperia.
Menu da 30 a 46 euro.

Sa Piola della Vecchia Trattoria

SARDEGNA (7 locali): Sa Piola della Vecchia Trattoria, Cagliari.
Menu da 35 a 50 euro

maso cantanghel, civezzano

TRENTINO: Maso Cantanghel Trattoria da Lucia, Civezzano – Trento.
Menu da 30 a 50 euro

Kürbishof Anterivo-Altrei

ALTO ADIGE: Kürbishof Anterivo-Altrei, Bolzano.
Menu da 28 a 33 euro

Guazza, Cagli

MARCHE: Guazza, Cagli – Pesaro.
Menu da 25 a 35 euro

Zenobi, baccalà in umido

ABRUZZO: Zenobi, Colonnella – Teramo.
Menu da 23 a 28 euro

Pecora Nera, Albi

CALABRIA: Pecora Nera, Albi – Catanzaro.
Menu da 25 a 33 euro

Al Becco della Civetta, Castelmezzano

BASILICATA: Al Becco della Civetta, Castelmezzano – Potenza.
Manu da 22 a 42 euro

L’Acquario, Castiglione del Lago

UMBRIA: L’Acquario, Castiglione del Lago – Perugia.
Menu da 25 a 30 euro

La Grotta da Concetta, Campobasso

MOLISE: La Grotta da Concetta, Campobasso.
Menu da 15 a 25 euro

La Vrille, Verrayes

VAL D’AOSTA: La Vrille, Verrayes – Aosta
Menu da 25 a 33 euro

[Link: Dissapore, Slow Food, Scatti di Gusto. Fotocrediti | La grande abbuffata, veryphil, civiltà del bere, armadillo, cucchiaio, tripadvisor, centrostoricocb]