di Prisca Sacchetti 10 Febbraio 2014
La segheria di Carlo e Camilla

Una bettola, un locale, un ristorante. Una cosa in famiglia, in società con Nicola Fanti, fratello della compagna Rosa. A marzo è prevista per Cracco l’apertura di un locale senza molte pretese, stelline e stellette, piatti semplici e qualità altissima degli ingredienti. Dove? A Milano, in via Meda 42, nella zona dei Navigli. Una ex segheria: uno spazio ex industriale, come usa adesso. Si chiamerà La Segheria di Carlo e Camilla (non prendetevela con me se un copy è stato retribuito per ideare il nome).

Nella coppia del nome, non si sa quanto ispirata ai reali inglesi, Cracco fa la parte di Carlo, e Nicola Fanti fa la parte di Camilla.

Quello che non sapevamo è che Fanti è titolare dell’osteria Da Oreste a Santarcangelo, in provincia di Rimini. E certo, avere come cognato Cracco ha i suoi privilegi: il successo della futura bettola è quasi assicurato.

L’inaugurazione del locale è stata preceduta dalla nascita di una società chiamata Carlo e Camilla i cui soci sono Nicola Fanti, lo stesso Cracco e Tania Michela Solci, attiva nelle pubbliche relazioni.

Carlo Cracco ci ha spiegato in un’intervista come sarà il futuro locale: si spenderanno al massimo 40 euro, terrà aperto solo la sera, e ci sarà un solo tavolone unico con 60 posti. A fianco, come entità distinta, il bar.

Postindustriale, tavolo unico, prezzi contenuti: Cracco vuole convincere la clientele operaia. Investendo in un progetto di famiglia.

[Crediti: Dissapore, Corriere Romagna, Facebook]