di Prisca Sacchetti 25 Luglio 2013
formaggio

Sushi, kebab, tiramisu, birra artigianale, pane fatto in casa, macaron, cupcake, ostriche, tartufo. Sapete cos’hanno in comune questi nutrimenti? Per certe persone che conosco sono sopravvalutati.

Non per me.

Io penso che il formaggio sia sopravvalutato. In. Ogni. Singolo. Aspetto.

Sopravvalutato l’odore. Fatevi un giro nel reparto formaggi di Eataly, scoprirete di cosa sa un amplesso con l’ultimo sopravvissuto nella giungla del Borneo.

Sopravvalutata la consistenza. Sia la consistenza vischiosa del Brie che quella molle del Gorgonzola.

Tutto è sopravvalutato nel formaggio.

Sopravvalutato il Camembert. Sopravvaluto il mascarpone. Sopravvalutato il pecorino. Il Taleggio. La Robiola. La Ricotta. Il Roquefort è il principe dei sopravvalutati.

Il formaggio nell’insalata è sopravvalutato, con il pane o la piada, sui maccheroni, come dolce, nella fonduta, da solo o come ingrediente di una macchinazione ancora più diabolica. Okay, una mozzarella succosa ogni tanto, specie nella pizza, non è poi tanto male, ma sarei altrettanto felice con un triangolo di Marinara senza quelle chiazze bianche filamentose.

E sapete perché? Perché il formaggio è sopravvalutato.

Non lo dico spesso agli amici, so che mi risponderebbero con stupore e disgusto equamente distribuiti  “Come puoi non amare il formaggio?”. Mica ho detto che non mi piacciono l’estate o i diritti civili o il sesso fuori dal matrimonio. Ma sapete cosa? Non tutti amano il sesso fuori dal matrimonio (scioccante, lo so), così come non tutti amano il formaggio.

E’ semplice: non mi piace. Per qualcuno sono sopravvalutati il sushi, o il kebab, o il tiramisu, o la birra artigianale, o il pane fatto in casa, o i macaron… Per ogni singolo nutrimento del creato c’è qualcuno lì fuori che pensa sia sopravvalutato.

Solo che il formaggio è ovunque, non ve lo sto neanche a dire. Entrate in una paninoteca e cercate un panino senza formaggio.

E non c’è niente di snob nell’amare il formaggio. Tutti (a parte me, sembra) amano il formaggio. Per cui mangiatelo in libertà ma tenete quei cadaveri di latte (alt, l’ha detto James Joyce) lontano da me quando li masticate.

Piuttosto, ditemi qual è secondo voi, il singolo cibo più sopravvalutato.

[Crediti | Link: Frasi]